16 Maggio 2021 Segnala una notizia
Azienda versava rifiuti tossici nelle fognature: scoperta dalla Polizia Provinciale

Azienda versava rifiuti tossici nelle fognature: scoperta dalla Polizia Provinciale

29 Maggio 2020

Scoperta un’azienda che scaricava rifiuti pericolosi direttamente nel sistema fognario, durante un intervento congiunto tra Polizia Giudiziaria del Nucleo Edilizia Ambiente della Procura di Monza, Polizia Provinciale, Brianza Acque, ARPA, CAP.

E’ emerso che l’azienda, situata al confine tra la provincia di Monza e Brianza e Milano, aveva adottato un sistema a “bybass” per dirottare i reflui derivanti dalla produzione (cromo, rame, zinco) direttamente in fognatura senza alcun trattamento, tramite un sistema di saracinesche e passaggi tramite tubi che scavalcavano il sistema di depurazione.

Il sistema utilizzato dalla ditta consentiva di rendere difficoltosi i controlli: con pochi passaggi e chiusure di manopole il flusso dei rifiuti liquidi veniva modificato e appena iniziati i controlli un addetto interveniva riuscendo a far apparire in regola lo smaltimento.

L’intervento congiunto ha consentito di cogliere in flagranza lo sversamento degli inquinanti e le manovre adottate per sottrarsi alle sanzioni. Il titolare ha collaborato spiegando il meccanismo adottato.

Sequestrato automezzo per trasporto illecito di rifiuti

Gli agenti hanno anche fermato e adottato un sequestro preventivo di un mezzo per trasporto illecito di rifiuti che risultava di proprietà di una donna moldava, titolare di una ditta non autorizzata a quel genere di attività.

Recuperati 4 serpenti 

In poco meno di una settimana gli agenti di Polizia Provinciale hanno inoltre recuperato quattro serpenti liberati poi in aree isolate del Parco delle Groane e del Parco della Valle del Lambro: si tratta di esemplari di scorzoni che pur non essendo velenosi possono risultare pericolosi se irritati.

Il primo è stato recuperato a Desio nei pressi di due condomini in Via Verdi 7, in un’area in cui giocavano bambini. Su chiamata della Polizia Municipale e Vigili del Fuoco un sovrintendente ha recuperato l’animale con l’ausilio di una specifica pinza. A Seregno, presso il Parco della Porada, è stato recuperato un esemplare su una recinzione.

Infine a Biassono sono stati recuperati due esemplari “in amore” da una villetta in Via Stoppani.

Foto in anteprima: Wikipedia

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi