03 Agosto 2021 Segnala una notizia
Fase Due, DFT Security di Villasanta lancia sul mercato tre diversi Termoscanner

Fase Due, DFT Security di Villasanta lancia sul mercato tre diversi Termoscanner

27 Aprile 2020

Stanno ricevendo già decine di richieste da aziende e dagli enti pubblici del territorio. L’azienda di Villasanta DFT Security in questi giorni ha lanciato infatti sul mercato tre sistemi specifici per la rilevazione della temperatura corporea a distanza. Si tratta di tre diverse applicazioni di termoscanner studiate apposta per i diversi tipi di esercizi commerciali e di ambienti in grado di regolamentare gli ingressi nei luoghi pubblici così come sarà necessario fare nella prossima fase post pandemia.

“Abbiamo voluto lanciare sul mercato questi prodotti specifici per garantire ai nostri clienti degli strumenti necessari per la riapertura delle attività nella prossima Fase Due– ha spiegato Maurizio Resseghini titolare della DFT Security-. Da sempre la nostra azienda si occupa di Impianti di Sicurezza. Cercare soluzioni per questa nuova esigenza è stato naturale. Quello che offriamo è un servizio completo, forniamo il prodotto selezionato insieme al cliente, lo installiamo e programmiamo infine garantiamo un’assistenza 24h con i nostri tecnici specializzati”.

Tutti i termoscanner forniti hanno la certificazione che attesta il grado d’accuratezza/tolleranza dichiarato nelle caratteristiche (fino a una precisione dello  0,1°C). “Esistono infatti anche varie tolleranze per rilevare la temperatura umana, da 0,5°C a 0,3°C e 0,1°C  che ovviamente -ha spiegato Resseghini- incidono sul costo del prodotto ma che possono ridurre la precisione necessaria in questo caso di emergenza sanitaria”.

Le tre soluzioni sono differenti e sono state progettate per tipologia di fruizione diversa. Il termoscanner base è composto da un sistema con telecamera con incluso il monitor ed è adatto per essere installato in farmacie, bar, tabacchi e in piccole aziende. Lo strumento “Standard” è più avanzato e permette di poter gestire gli ingressi in edifici con più gente come aziende, scuole, alberghi, supermercati e centri commerciali. Il termoscanner avanzato è invece stato pensato per alberghi a grande affluenza, teatri, cinema, stazioni, aeroporti e metropolitane ad esempio. Una serie di situazioni in cui oltre alla temperatura è necessaria anche un’attività di filtro e di intervento maggiore con interazione con altri dispositivi.  

“Tutte le nostre soluzioni possono essere personalizzate a seconda delle esigenze del cliente– ha concluso Resseghini-. Anche a livello di prezzo la gamma /_ offerta ci consente di poter proporre strumenti che partono da una cifra contenuta di poche centinaia di euro a salire a seconda della tipologia di termoscanner richiesta”. L’azienda organizza il lavoro con un sopralluogo gratuito per poter conoscere le esigenze del cliente e le caratteristiche dell’ambiente in cui intervenire, la successiva fornitura della strumentazione, la programmazione e l’assistenza h24.

Il Decreto Cura Italia ha esteso la possibilità del credito d’imposta oltre che ai DPI tradizionali anche all’acquisto ed installazione di altri dispositivi di sicurezza atti a proteggere i lavoratori dall’esposizione accidentale ad agenti biologici e a garantire la distanza di sicurezza interpersonale”. Per cui i termoscanner ricadono in questo credito d’imposta. Il DL parla di un credito d’imposta fino al  50% delle spese sostenute e documentate (fino ad un massimo di 20.000 €)”.

Per info:

https://www.dieffetisecurity.it

[email protected]
Tel.: 039.2056865

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi