Quantcast
Seregno, passaggio a livello di via Bottego: il sindaco chiede più sicurezza a Rfi - MBNews
Attualità

Seregno, passaggio a livello di via Bottego: il sindaco chiede più sicurezza a Rfi

Il sindaco di Seregno, Alberto Rossi, ha chiesto a RFI di posizionare apposite protezioni in prossimità del passaggio a livello di via Bottego / Sabatelli.

Varedo-trenord-treni-passaggioalivello-sbarre-trafficoferroviario-trafficoveicolare-attraversamento-mb

Più sicurezza per i cittadini seregnesi. Ha chiesto questo il sindaco del comune di Seregno, Alberto Rossi prendendo contatto con Rfi per chiedere un miglioramento della sicurezza del passaggio a livello di via Bottego/via Sabatelli. In più occasioni, infatti, il passaggio si è rivelato essere uno snodo viabilistico poco sicuro.

Rossi: “Abbiamo riscontrato la disponibilità di RFI”

«Sappiamo che il destino del passaggio a livello di via Bottego / via Sabatelli è di essere chiuso in maniera definitiva – ha detto il primo cittadino, Alberto Rossi – però ritengo opportuno che, finché il transito sarà aperto, sia garantita la massima sicurezza. Per questo ho chiesto a Rfi di dotare le sbarre delle apposite protezioni sottostanti (i cosiddetti “grembiali”), per impedire che si possa passare sotto le barriere abbassate, comportamento tanto imprudente quanto purtroppo diffuso. Nell’interlocuzione avuta con la direzione di Rfi ho riscontrato la disponibilità della stessa ad attivarsi per realizzare questo intervento».

Poche settimane fa proprio il passaggio a livello di via Bottego era stato il luogo di un tragico incidente mortale. Secondo le ricostruzione, la vittima, un uomo di 68 anni, era passato sotto le sbarre del passaggio a livello non accorgendosi dell’arrivo del treno. I nuovi grembiali voluti dal comune avranno l’obiettivo di scongiurare nuove e sempre possibili tragedie.

Più informazioni