27 Luglio 2021 Segnala una notizia
Coronavirus, a Muggiò 6.500 mascherine: ecco le modalità di distribuzione

Coronavirus, a Muggiò 6.500 mascherine: ecco le modalità di distribuzione

8 Aprile 2020

Prenderà il via oggi la consegna delle mascherine chirurgiche distribuite da Regione Lombardia ai Comuni lombardi. La dotazione destinata al Comune di Muggiò, come anticipato ieri, è di 6.500 pezzi.

Per riuscire ad effettuare la consegna alla popolazione nel più breve tempo possibile e sopperire alla carenza di disponibilità di mascherine, l’Amministrazione Comunale procederà nella distribuzione col supporto degli agenti di Polizia Locale e dei volontari della Protezione Civile.

A partire dalla mattinata quindi la Polizia Locale e i volontari di Protezione Civile gireranno tutti i quartieri della città distribuendo una mascherina a cittadino, sino ad esaurimento scorte. La pattuglia si recherà in prossimità dei luoghi in cui, già oggi, vi è il maggior afflusso di persone.

Ecco l’elenco:

Farmacia comunale – Via I maggio 10
Farmacia comunale – Piazza Libero Grassi
Farmacia Taccona – Via Confalonieri 51
Farmacia San Francesco – Via Menotti 3
Farmacia San Carlo – Via Libertà
Farmacia Trivulzio – Piazza Garibaldi
Farmacia comunale – Centro commerciale Coop
Via Repubblica
Coop centro commerciale – Via Repubblica
Italmark – Via Beato Angelico 2
Penny Market – Via Battisti
Crai – Via Silvio Pellico 13
Crai – Via Confalonieri 35
Lidl – Via F.lli Bandiera
Ufficio postale – Via Leonardo da Vinci.

“Nel contempo, in collaborazione con le farmacie Comunali, mettiamo a disposizione dei soggetti a rischio che non hanno la possibilità di acquisirne in modo diverso le mascherine FFP2 e quelle chirurgiche. In questo momento anche per noi è difficile reperire questi dispositivi di protezione individuale. Chiediamo senso di responsabilità nel richiederle compilando a questo link: https://forms.gle/LgMLvjHEfuzRL8LGA il modulo. Siamo in costante contatto con i nostri medici di base che hanno rifornimenti in caso di necessità.  Chiediamo a tutti senso di responsabilità. Fare i furbi significa togliere ad altri la possibilità di poter usufruire di questa occasione. Speriamo che questo periodo così duro possa portare con sé una maggiore consapevolezza di quanto sia prezioso il senso civico di ciascuno” ha dichiarato il sindaco Maria Fiorito.

(Per quanto riguarda gli altri paesi vi consigliamo di visitare i siti istituzionali dei vostri comuni)

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi