25 Febbraio 2021 Segnala una notizia
Gli Alpini di Usmate Velate donano 900 mascherine al Comune

Gli Alpini di Usmate Velate donano 900 mascherine al Comune

14 Aprile 2020

Nelle scorse ore, la sezione locale del Gruppo Alpini di Usmate Velate ha donato al Comune 900 mascherine chirurgiche, da destinare agli operatori impegnati nei servizi alla popolazione e alle fasce più deboli della cittadinanza.

“Un gesto di grande generosità che permette di implementare la dotazione di dispositivi di protezione individuale da parte del Comune – commenta Lisa Mandelli, sindaco di Usmate Velate – ancora una volta, abbiamo avuto modo di constatare il «cuore grande» delle nostre penne nere, orgoglio locale e nazionale. Queste mascherine permetteranno ai volontari della rete assistenziale del Comune di continuare a lavorare in sicurezza e potranno essere consegnate alle persone più deboli che ne siano ancor oggi sprovviste”.

Aggiornamento Covid-19

I cittadini di Usmate Velate positivi a Covid-19 dall’inizio dell’emergenza sono complessivamente 27, di cui 4 deceduti. Al dato complessivo vanno inoltre sottratte le persone dimesse e quelle già guarite. Ad oggi, i cittadini effettivamente in quarantena sono 12 ai quali il Comune sta fornendo la rete assistenziale riguardante consegna pasti, spesa e farmaci a domicilio.

Riapertura piattaforma ecologica

La piattaforma ecologica di Usmate Velate riaprirà a partire da giovedì 16 aprile 2020 con i consueti orari estivi e con accesso scaglionato per evitare assembramento. Non è previsto alcun appuntamento per recarsi alla Piattaforma ecologica. Gli orari del periodo estivo (1 aprile- 30 settembre) sono i seguenti: martedì e giovedì: ore 15.00 -18.30; sabato: ore 9.30-12.30 e ore 14.30-18.30; domenica: ore 9.30-11.30

Buoni spesa

Sono state esattamente 167 le richieste di “Buoni Spesa” giunte la scorsa settimana al Comune, contributi in denaro destinati ai nuclei familiari in difficoltà in relazione alla situazione economica che si è determinata per effetto delle conseguenze dell’emergenza COVID-19. II settore dei Servizi Sociali ha già effettuato le opportune verifiche su 147 richieste pervenute, provvedendo ad erogare i buoni in tagli da 25 euro l’uno. I nuclei familiari che hanno diritto al “Buono Spesa” ne ricevono comunicazione all’indirizzo e-mail utilizzato per trasmettere la domande o mediante telefonata. Il buono spesa riconosciuto viene consegnato presso gli uffici comunali da personale comunale. La somma che sarà complessivamente erogata è di poco superiore ai 55mila euro. Le domande per l’erogazione di buoni spesa destinati alle famiglie in difficoltà potranno essere inoltrate fino alle ore 12.00 di giovedì 16 aprile 2020 compilando il seguente format.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi