03 Giugno 2020 Segnala una notizia
Carcere di Monza, emergenza Covid-19: mascherine artigianali e assenza di tamponi

Carcere di Monza, emergenza Covid-19: mascherine artigianali e assenza di tamponi

23 Aprile 2020

La pandemia di Coronavirus ha esteso i suoi effetti anche all’interno delle carceri. A Monza, la situazione sembra essere particolarmente complicata: mascherine artigianali e senza certificazioni, assenza di tamponi e personale positivo al Covid-19. A denunciare la situazione è l’Organizzazione Sindacale UIL della Polizia Penitenziaria (Uilpa).

“Questa O.S. si vede costretta a dover intervenire con forza, manifestando tutto il disappunto del personale di polizia Penitenziaria della Casa Circondariale di Monza circa la consegna mascherine di protezione all’atto del controllo ‘triage’ prima dell’ingresso in Istituto. Ci siamo limitati a indicare il disappunto per usare un termine politically correct, perché le sensazioni che scaturiscono dalla paradossale situazione odierna sono innumerevoli e quasi incontrollate da parte di tutti gli operatori penitenziari”.

Mascherine inefficaci senza certificazioni

“All’atto dell’ingresso vengono consegnate, con firma sull’apposito elenco di avvenuta consegna, di mascherine, a nostro parere, assolutamente inefficienti e apparentemente fatte in modo artigianale (non si sa da chi, non vi è alcun marchio di certificazione e non si è a conoscenza della reale efficienza)”.

“Premesso che all’inizio degli eventi che hanno sconvolto l’intero sistema penitenziario e non solo si poteva essere comprensivi circa l’impreparazione a fronteggiare un evento imprevisto e di cosi enormi proporzioni, allo stato attuale a due mesi dall’inizio della crisi è, a nostro giudizio, inammissibile non aver ancora provveduto, con tutti i mezzi necessari e attraverso tutti i canali disponibili all’approvvigionamento di idonei D.P.I. nonché di mascherine al fine di limitare il rischio di contagio dal Coronavirus”.

“Distribuire quelle che possono essere delle pseudo mascherine serve solo a una sorta di sgravio di responsabilità che, a norma di legge, sono a carico del datore di lavoro ( sicurezza sul posto di lavoro) e non garantisce nessuno circa la potenziale possibilità di trasmissione del virus”.

Mancanza di tamponi: “Inaccettabile”

“A nostro avviso questo, unito alla mancanza di tamponi di controllo per tutto il personale penitenziario, è inaccettabile in una struttura Penitenziaria dove le dinamiche lavorative, spesso, non consentono di mantenere la distanza sociale necessaria. Se a questo si aggiunge la presenza di diversi operatori di Polizia Penitenziaria positivi al virus, abbiamo un segnale inequivocabile che il pericolo è presente ed attuale”.

“Alla luce di quanto sopra esposto e allo scopo di garantire al massimo la sicurezza e la salute di tutti gli operatori penitenziari, si chiede alla S.V. di voler riscontrare urgentemente la presente nota, volendo fornire le specifiche dei dispositivi di protezione distribuiti (produttore, autorizzazioni, specifiche sull’efficienza), di adottare tutte le necessarie procedure per ottenere i tamponi per tutti gli operatori Penitenziari e di voler comunicare se la sanificazione dei locali viene fatta e soprattutto se viene fatta da professionisti o altri esperti in materia”.

Foto di repertorio MBNews

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi

Insospettabile mobiliere di giorno, violentatore di notte: 39enne in manette

E' finito in carcere un uomo di 39 anni, che di giorno era un'insospettabile mobiliere, mentre di notte si trasformava in uno stupratore. Cinque gli episodi contestati in giro per la Brianza.

Aggiornamento Coronavirus: i dati diffusi da Regione Lombardia al 3 giugno

In Lombardia gli attualmente positivi sono 20.224 (-31), mentre il totale complessivo dei positivi riscontrati dall’inizio della pandemia a oggi sono 89.442.

Ondata di maltempo in Brianza, pioggia e grandine. Temperature in calo

Un'ondata di maltempo si sta scatenando in queste ore in Brianza. Pioggia, grandine, raffiche di vento e un brusco calo delle temperature caratterizzano il meteo brianzolo. 

Incidente mortale a Verano: ragazza di 25enne travolta e uccisa da un ubriaco al volante

Incidente mortale a Verano Brianza: una ragazza di 25 anni è stata travolta e uccisa da un uomo ubriaco al volante dell'auto. Capitanio: "Troppo poco è stato fatto a livello culturale per contrastare il reato di omicidio stradale".

Maltempo, grandine su Monza Brianza: frutta distrutta e serre in frantumi

La tempesta di ghiaccio – spiega la Coldiretti interprovinciale - si è abbattuta in serata sui campi coltivati con cereali a paglia e mais tra i comuni di Desio, Lissone e Usmate Velate.