29 Luglio 2021 Segnala una notizia
Arcore: furto di mascherine dalle caselle delle lettere, lo sdegno del sindaco sui social

Arcore: furto di mascherine dalle caselle delle lettere, lo sdegno del sindaco sui social

21 Aprile 2020

E’ in corso anche ad Arcore la distribuzione delle mascherine, da parte dei volontari della Protezione Civile, al domicilio di tutti i cittadini. Sono già molti coloro che hanno trovato la piccola “sorpresa” nella casella delle lettere. Purtroppo però, c’è anche chi è rimasto a bocca asciutta. A denunciare il presunto furto dei dispositivi di sicurezza personali è il primo cittadino, Rosalba Colombo.

In un post sulla sua pagina Facebook ufficiale, il sindaco ha espresso chiaramente la sua indignazione per quanto accaduto: “Non trovo le parole per definire coloro che fanno gesti di questo genere. Meschini? Cretini? Indegni? Scegliete voi… Le consegniamo a ogni famiglia, le abbiamo sempre consegnate a tutti coloro che le hanno richieste e continueremo a farlo. Davvero non trovo il senso o forse lo trovo, ma taccio”.

Non trovo le parole per definire coloro che fanno gesti di questo genere. Meschini?Cretini?Indegni?Scegliete…

Публикувахте от Rosalba Colombo в Вторник, 21 април 2020 г.

Nei commenti spuntano anche altre persone che denunciano di aver subito lo stesso furto. Il rischio è che questi fatti incresciosi portino l’amministrazione comunale a dover pensare a un altro metodo di distribuzione. La speranza è che non accadano più.

Foto: Facebook

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi