Quantcast
Acsm Agam, con il Banco delle ore solidali scongiurata la cassa integrazione dei dipendenti - MBNews
Economia

Acsm Agam, con il Banco delle ore solidali scongiurata la cassa integrazione dei dipendenti

Il gruppo ha anche sospeso le bollette in scadenza rinviando i termini di pagamento all'8 maggio.

radaelliMonzaCentrali aperteAcsm-Agam

Un banco ore solidali che raccoglie le donazioni volontarie di ferie in favore dei colleghi. Un’iniziativa messa in campo da Acsm Agam con esito positivo tanto da aver contribuito a evitare il ricorso alla cassa integrazione.

Questo è quanto comunicato dal gruppo attivo nella gestione e distribuzione dell’energia che in una nota ha spiegato nel dettaglio le varie iniziative messe in campo in questo momento di pandemia.  In particolare il Gruppo sin dall’inizio ha costituito un Comitato di Crisi al fine di assicurare la sicurezza e la salute dei dipendenti e di garantire la continuità operativa aziendale.

Tante le iniziative per la gestione a livello di organizzazione aziendale, del moneto di crisi sanitaria. Il lavoro nelle sedi fin dai primi giorni dell’emergenza è stato organizzato secondo le disposizioni di legge estendendo in particolare il ricorso allo smart working e le misure necessarie per i lavoratori in sede nel garantire continuità di prestazione nelle reti di distribuzione, nei cantieri, nei servizi. Acsm Agam ha inoltre effettuato donazioni mirate a supporto delle attività sanitarie e delle fasce più deboli e ha sospeso i solleciti di pagamento e la sospensione della fornitura e ha rinviato all’8 maggio i termini di pagamento delle fatture in scadenza a cavallo del mese di marzo-aprile. Infine per gli oltre 800 dipendenti e i loro familiari il gruppo ha messo a disposizione un sussidio per sostenere gli eventuali lavoratori ricoverati per Covid-19 e coperture economiche e benefit per i congiunti (sussidio cedibile ai familiari a carico).