Economia

Villasanta, effetto Coronavirus. Si “auto-chiudono” i negozi cinesi

Chiuso il negozio di articoli per la casa sotto i portici di via Confalonieri e il Bar Roma

negozio-chiuso-villasanta

Chiusura temporanea anche a Villasanta per i negozi gestiti da imprenditori cinesi. Le serrande delle vetrine sotto i portici di via Confalonieri del negozio di articoli per la casa “Mille articoli” e quelle del bar Roma sono abbassate. Effetto Coronavirus.

Attaccati agli ingressi i messaggi dei proprietari che, scusandosi con la clientela, promettono di riaprire le serrande nelle prossime settimane. In particolare dietro alle inferriate del negozio di articoli per la casa si legge il messaggio dei proprietari: “In merito alla situazione sanitaria attuale il nostro esercizio ha deciso di sospendere le attività dalla data odierna a data da destinarsi per dare un contributo alla comunità e tutelare la salute di tutti. Ringraziamo in anticipo per la vostra comprensione”. E poco sotto la promessa di riaprire il 10 marzo.

Un’altra chiusura, seppur dichiarata temporanea, per via Confalonieri che poche settimane fa ha visto abbassare per l’ultima volta le serrande dello storico negozio di ferramenta.

E se i due negozi del centro storico gestiti da persone di nazionalità cinese hanno deciso di sospendere le attività, non va molto meglio per altri commercianti. Soprattutto per i bar della zona che lamentano perdite ingenti quotidiane proprio a causa della chiusura delle scuole e quindi del mancato “giro” di clienti abituale.