05 Giugno 2020 Segnala una notizia
“Multe da 400 a 3mila euro per chi viola le misure restrittive anti contagio”

“Multe da 400 a 3mila euro per chi viola le misure restrittive anti contagio”

25 Marzo 2020

Un provvedimento che riordina tutti quelli presi finora, aumenta il confronto con il Parlamento e introduce nuove sanzioni per chi viola la misure restrittive vigenti per il contenimento del contagio. Inoltre dà la possibilità per i presidenti di Regione di emettere ordinanze più restrittive nei territori a maggiore circolazione del virus, purché convalidate entro sette giorni con decreto del presidente del consiglio dei ministri.

Il Presidente Giuseppe Conte, al termine del Consiglio dei ministri, ha illustrato i contenuti del nuovo decreto che, tra le altre cose, prevede una sanzione che può andare da 400 a 3mila euro per chi trasgredisce alle misure restrittive.

Il presidente ha chiarito anche il panorama temporale che riguarda i provvedimenti in vigore. «Vorrei fare chiarezza rispetto a quanto circolato in queste ore – ha precisato Conte -. I provvedimenti restrittivi relativi a questa emergenza non si prorogano fino al 31 luglio 2020 come è stato erroneamente detto. La verità è che abbiamo deciso lo status di emergenza nazionale fino al 31 luglio 2020 ma questo non significa che le misure restrittive attualmente in vigore saranno prorogate fino ad allora. Quello è lo spazio dell’emergenza ma noi siamo pronti appena possibile ad allentare la morsa delle misure vigenti».

Sulle misure che riguardano le regioni, invece, Conte ha annunciato: “I Governatori possono adottare misure più restrittive. Ma rimane al Governo la funzione di coordinamento”.

Il premier a chi gli ha chiesto se il governo ricorre alla precettazione in caso di sciopero, ha risposto: “Sono convinto che non arriveremo a questo perchè ho visto nel mondo sindacale un senso di responsabilità, dobbiamo tutelare la salute dei lavoratori ed è per questo che siamo stati 18 ore con i sindacati a Chigi. La De Micheli sui carburanti adotterà un’ordinanza in modo da assicurare i rifornimenti nella penisola E’ chiaro che in questo momento dobbiamo presidiare le attività essenziali”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi

Covid19 e trombosi. I ricercatori del San Gerardo di Monza scoprono il legame

Lo studio dell'Università Milano-Bicocca spiega come il virus potrebbe infettare direttamente la superficie interna dei vasi nei pazienti con complicanze trombotiche.

“Bonus Mobilità”: i sindaci di Seregno, Desio e Lissone scrivono al Premier Conte

I Comuni vengono di fatto esclusi dai benefici della norma pur presentando caratteristiche che meriterebbero maggiore attenzione.

Vimercate, ultimo paziente Covid lascia la terapia intensiva. Ecco i dati di Regione Lombardia al 5 giugno

L'ultimo paziente ricoverato a Vimercate in terapia intensiva ha lasciato ieri il reparto.

Rivendevano strumenti di terapia intensiva dell’ospedale: in manette un imprenditore di Barlassina e una farmacista

In manette una dirigente dell'area logistica della farmacia dell’ospedale di Saronno e un imprenditore di Barlassina: rivendevano illecitamente strumenti di terapia intensiva dell’ospedale di Saronno.

Arcore, il poliambulatorio Med4you offre visite specialistiche senza liste di attesa

Nel centro polispecialistico prestano servizio 25 medici specializzati in diverse discipline. L'approccio nella gestione del paziente è multidisciplinare.