04 Agosto 2021 Segnala una notizia
Monza, furti e danneggiamenti di 10 auto: autori, due ragazzi "stanchi della clausura"

Monza, furti e danneggiamenti di 10 auto: autori, due ragazzi “stanchi della clausura”

31 Marzo 2020

A Monza, la scorsa notte ha favorito la “fuga” dal confinamento domiciliare, imposto dai dpcm emessi dal Governo, di due ragazzi brianzoli di 22 e 28 anni. A cogliere la coppia in giro, in prossimità delle loro residenze in via Magenta, i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Monza, intervenuti su segnalazione di alcuni cittadini.

Si stavano aggirando in modo sospetto tra le auto parcheggiate in zona, con degli strumenti utili ad aprire o forzare serrature. Alle domande dei Carabinieri non hanno saputo dire perché avessero con sé quel materiale, né dove fossero diretti.

Per coincidenza, un fatto analogo accaduto vicino a via Meda, è stato segnalato poco prima alla Questura di Monza. La pattuglia, uscita per verificare, ha potuto constatare il danneggiamento di circa 10 autovetture parcheggiate in strada.

Le ricerche, mai interrotte e proseguite grazie alla minuziosa descrizione rilasciata da alcuni testimoni, hanno permesso agli agenti di riconoscere i presunti autori, proprio in quei due soggetti, che erano stati fermati dai militari dell’Arma in via Magenta.

La ricostruzione dei fatti ha consentito di deferire all’Autorità Giudiziaria la coppia di giovani brianzoli anche per il furto aggravato di alcuni oggetti contenuti all’interno delle auto vandalizzate.

Nonostante l’emergenza per la diffusione del virus, continua assiduamente il quotidiano servizio d’istituto svolto dalle Forze di Polizia di Monza e della Brianza.

Foto di repertorio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi