09 Luglio 2020 Segnala una notizia
Fondazione MB: presentate le prime 7 linee di finanziamento del 2020

Fondazione MB: presentate le prime 7 linee di finanziamento del 2020

25 Marzo 2020

Settecentocinquanta mila euro per il sostegno di progetti sociali e culturali: la Fondazione della Comunità di Monza e Brianza onlus ha definito le prime linee di finanziamento previste per il 2020 con l’intenzione di contribuire alla realizzazione di progetti di utilità sociale per lo sviluppo di un moderno welfare di Comunità.

Si tratta di sette bandi e di microerogazioni e patrocini che si rivolgono ai giovani, alle persone con disabilità, al mondo della terza età, a chi si trova in condizioni di marginalità e di fragilità economica, alle realtà e alle associazioni impegnate nella promozione e nella diffusione della cultura. Attivazione e protagonismo giovanile, coesione, rete, prevenzione, cura, cultura: sono queste le parole chiave scelte per guidare nel corso del 2020 l’operato della Fondazione della Comunità MB, che intende continuare a lavorare in sinergia e in stretta collaborazione con le organizzazioni del territorio, presentando attenzione alle necessità e ai bisogni emergenti.

Quest’anno l’attività erogativa della Fondazione, derivante da fondi territoriali di Fondazione Cariplo e da risorse proprie, si ispira anche agli obiettivi di sviluppo sostenibile definiti dall’Onu per il 2030: ogni linea di finanziamento, infatti, è stata declinata secondo i “goal” da raggiungere: si tratta di diciassette obiettivi che cercano di risolvere problematiche riguardanti lo sviluppo economico e sociale come la povertà, la fame, la salute, il cambiamento climatico, l’energia, l’ambiente, l’uguaglianza sociale.

“Anche quest’anno abbiamo deciso di mantenere una forte attenzione sul mondo dei giovani, con il duplice obiettivo di coinvolgerli in attività che possano generare nuovo welfare di Comunità e di stimolarli, soprattutto se Neet, alla riscoperta di sé e del proprio valore – ha spiegato il presidente della Fondazione MB Giuseppe Fontana –Tra gli obiettivi di questo 2020 anche la volontà di concentrarci sul mondo della terza età, per incentivare una partecipazione attiva alla vita della Comunità da parte degli over 65. E se da un lato si conferma l’attenzione nei confronti dei più fragili e delle persone con disabilità, dall’altro abbiamo deciso di avvicinarci sempre di più anche agli obiettivi di sostenibilità sociale e ambientale stabiliti dalle Nazioni Unite per il 2030: un atto necessario e dovuto. Invitiamo tutti a continuare a seguire le attività della Fondazione per conoscere attività e aggiornamenti”.

 I BANDI

Informazioni e regolamenti su www.fondazionemonzabrianza.org/bandi

Bando 2020.1 | Youth Bank

Uno stanziamento di 40mila euro per sostenere progettualità in cui coinvolgere volontari giovani, di età compresa tra i 14 e i 26 anni, sui temi della multiculturalità e della sensibilizzazione su questioni ambientali: tra gli obiettivi previsti quelli di diffondere la conoscenza delle diverse culture e di sollecitare i cittadini, soprattutto i più giovani, a un uso più consapevole delle risorse del pianeta.


Bando 2020.2 | La generazione del futuro

150mila euro per promuovere il benessere delle giovani generazioni, valorizzandone capacità e competenze, perché possano essere parte attiva e consapevole della Comunità. Si intende sostenere interventi rivolti a intercettare situazioni aggregative a rischio e gruppi informali limitando possibili comportamenti dannosi e si desidera affiancare i Neet, i ragazzi che non studiano e non lavorano, per aiutarli a ritrovare fiducia in sé stessi e nel futuro e valorizzando le loro capacità. Tra le finalità anche la prevenzione del rischio di dispersione scolastica.


Bando 2020. 3 | Anziani oggi

L’obiettivo è quello di incoraggiare la terza età ad assumere ruoli attivi e a intraprendere uno stile di vita ricco di stimoli. Si punta ad agevolare l’inclusione sociale dei più anziani, valorizzando la loro naturale capacità di generare welfare attraverso la realizzazione di attività aggregative e socializzanti, di momenti che favoriscano il dialogo intergenerazionale, di attività a supporto del volontariato attivo. 60mila gli euro stanziati.


Bando 2020.4 | Assistenza sociale e fragilità socioeconomica

150mila gli euro messi a disposizione per sostenere progetti di utilità sociale in ambito socio-assistenziale, con l’obiettivo di sostenere persone che si trovano in situazioni svantaggiate a causa di condizioni sociali, familiari, psichiche ed economiche problematiche. Nell’elaborazione delle diverse progettualità, la Fondazione presterà particolare attenzione agli interventi strutturati in rete, in sinergia con le istituzioni.


Bando 2020.5 | Autonomia e disabilità

Il bando vuole sostenere esperienze utili a favorire l’inclusione sociale delle persone con disabilità, potenziando e sviluppando le autonomie personali attraverso percorsi socio-educativi e socio-formativi finalizzati allo sviluppo di maggiore indipendenza e alla promozione di attività legate della sfera del tempo libero – come ad esempio iniziative di socializzazione, attività in gruppo per il tempo libero, laboratori, attività sportive, brevi soggiorni. 150mila gli euro a disposizione.


Bando 2020.6 e 2020.7 | Attività culturali

Due bandi da 75mila euro l’uno per sostenere progetti di utilità sociale per la promozione di attività culturali e per la valorizzazione del patrimonio storico e artistico di Monza e Brianza: si cerca un approccio innovativo alla fruizione e alla didattica culturale, in grado di rendere il pubblico protagonista anche attraverso l’utilizzo di strumenti e linguaggi nuovi. Si sosterranno iniziative a valenza didattica e culturale in grado di coinvolgere bambini, giovani, famiglie e anziani e si promuoverà l’organizzazione di eventi e performance, mostre, spettacoli, concerti e installazioni che possano rendere il territorio della provincia di Monza e Brianza una piazza culturalmente interessante e vivace. Anche se adesso non è semplice pensare a programmare eventi e manifestazioni, la Fondazione vuole prepararsi per il ritorno alla normalità, per quando l’emergenza sanitaria sarà superata.


Microerogazioni e patrocini

Attraverso risorse proprie, la Fondazione mette a disposizione 50mila euro – 20mila per patrocini e 30mila per microerogazioni – per sostenere interventi minori in ambito sociale caratterizzati da criticità e urgenza (microerogazioni fino a 2.000 euro) e iniziative culturali e aggregative (patrocini fino a 1.000 euro).

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Arcore la cancellata della scuola sarà rimessa a nuovo dai lavoratori della Knorr Bremse in cassa

Sono 20 i dipendenti dell'azienda che lunedì 13 luglio saranno al lavoro. Allo studio un ulteriore iniziativa a sostegno dei un'associazione di Velasca.

Lombardia: 119 nuovi contagi nelle ultime 24 ore. L’aggiornamento di Regione

Sono 119 (di cui 33 a seguito di test sierologici e 34 'debolmente positivi')  i nuovi casi positivi in Lombardia nelle ultime 24 ore.

Vedano al Lambro è Covid free. L’aggiornamento dei sindaci brianzoli

Finalmente la notizia che in tanti aspettavano: dopo Correzzana, Carnate e  Renate, ora Vedano al Lambro vede il dato dei positivi azzerato.

Ospedale di Vimercate, ecco le regole per le visite. Parto, sì all’accesso di un visitatore

Accessi limitati: restano in vigore le restrizioni. Il visitatore è sottoposto a tampone naso faringeo per ricerca di SARS- CoV-2

Monza: 65enne si getta nel Villoresi, dove morì la moglie. Salvato dai militari

A trarre in salvo il 65enne sono stati i militari dell’Esercito dell’operazione Strade Sicure. L'uomo era stato travolto dalla forte corrente.