30 Marzo 2020 Segnala una notizia
Esprinet dona un'ambulanza alla CRI di Monza. Al via anche la raccolta fondi dei dipendenti

Esprinet dona un’ambulanza alla CRI di Monza. Al via anche la raccolta fondi dei dipendenti

24 Marzo 2020

Un’altra bella storia di solidarietà da parte delle aziende brianzole ci dà speranza in queste giornate difficili. Esprinet SpA, il più grande distributore di informatica ed elettronica di consumo in Italia e in Spagna, ha abbracciato la richiesta d’aiuto lanciata dal Comitato di Monza della Croce Rossa Italiana impegnato nell’emergenza Coronavirus.

L’azienda, con sede in Brianza, è intervenuta a supporto dell’emergenza sanitaria che ha colpito il Paese, agendo direttamente sul proprio territorio di appartenenza. Il Gruppo ha infatti stanziato dei fondi che serviranno per delle donazioni volte a sostenere l’emergenza Coronavirus, iniziando con un contributo alla Croce Rossa di Monza.

Esprinet ha deciso di donare un’ambulanza attrezzata e quei presidi da campo e di sicurezza personale utilizzati quotidianamente dagli operatori della Croce Rossa impegnati nell’emergenza Covid-19.

In campo anche i dipendenti

I vertici dell’azienda hanno coinvolto in questa iniziativa anche tutti i dipendenti. Le circa 800 persone che ogni giorno lavorano per le società italiane del Gruppo sono scese in campo, dimostrando la loro generosità attraverso una raccolta fondi. Fino al 25 marzo potranno scegliere se devolvere una giornata di lavoro, oppure effettuare una donazione libera a favore della CRI di Monza.

«La risposta è stata molto positiva – riporta l’azienda in una nota ufficiale. – La raccolta, ancora in corso, vede la partecipazione di tutti i dipendenti, dagli impiegati delle diverse sedi, al personale di magazzino e dei punti vendita, fino alle prime linee: ad oggi circa il 70% dei partecipanti ha deciso di devolvere una giornata di lavoro per sostenere le attività della Croce Rossa monzese».

«Il Gruppo Esprinet vuole impegnarsi concretamente per combattere questa emergenza. Il nostro primo passo è stato fatto in Lombardia, territorio in cui la nostra azienda opera, insieme a Croce Rossa, organizzazione a cui siamo molto vicini – ha commentato Maurizio Rota, Presidente del GruppoEsprinet. – Siamo molto orgogliosi dell’appoggio che abbiamo ricevuto dai nostri dipendenti, che, devolvendo parte del loro stipendio, sono con noi in prima linea in questa battaglia».

Funaro (CRI Monza): “Questa bontà ci dà la forza”

«Possiamo solo dirvi grazie – commenta Dario Funaro, presidente del Comitato di Monza della Croce Rossa Italiana. – Questa bontà ci commuove e speriamo che altri imprenditori lungimiranti e generosi seguano l’esempio avviato da Esprinet SpA. Quello che ci dà la forza di andare avanti in questa battaglia, che da oltre un mese ci vede impegnati su più fronti, è proprio la riconoscenza delle persone. Sapere che un lavoratore ci regala una sua giornata di lavoro ci ripaga di fatica, sacrificio e quel sentimento di paura che, naturalmente, è presente in tutti noi».

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Agnese Zappalà
Agnese Caterina Zappalà, classe 1993. Laureata in Musicologia e Beni Culturali tra Italia e Francia e diplomata all’ISPI di Milano in Affari Europei, adesso studio Storia Politica all’Università degli studi di Pavia. Mi piace scrivere, entrare a contatto con le persone e raccontare le storie che mi emozionano. Leggo tanto, soprattutto i grandi classici della letteratura. Una passione insana per il caffè, il cinema francese e lo shopping esagerato.


Articoli più letti di oggi

Coronavirus, a Monza e Brianza 2.086 positivi. +138 rispetto a ieri

Nella provincia di Monza e Brianza sale ancora il numero dei contagi: sono 2.086 i pazienti positivi al Covid-19 (+138 rispetto a ieri). Una crescita lenta ma costante.

Coronavirus, ANACI: “Attenzione ai condomini, le parti comuni sono a rischio”

I condomini, in piena emergenza Coronavirus, sono un luogo di potenziale contagio. L'allarme di ANACI e il vademecum che ogni palazzo dovrebbe rispettare.

Coronavirus, in Brianza 2.265 positivi. A Monza si superano i 400 casi

Il San Gerardo di Monza ha gli stessi pazienti delle aree calde perchè grazie ai trasferimenti si riesce a far reggere ancora anche i presidi più esposti.

Coronavirus, i contagi nella provincia di Monza e Brianza. Dati in crescita

Cresce il numero dei pazienti positivi al Coronavirus in Brianza. Nell’intera provincia ieri si contavano 1.750 casi.

Coronavirus, donate 600 mascherine da snorkeling jn poche ore: stop alle donazioni

La provincia :"Ringraziamo di cuore  tutti i cittadini per avere risposto con generosità e tempestività all'appello lanciato."