30 Marzo 2020 Segnala una notizia
Negozi a casa tua: Desio aderisce alla campagna di Regione Lombardia e Anci

Negozi a casa tua: Desio aderisce alla campagna di Regione Lombardia e Anci

26 Marzo 2020

Desio aderisce alla campagna rilanciata da Regione Lombardia in collaborazione con ANCI e con le associazioni di categoria regionali, all’iniziativa “Negozi a casa tua” per favorire la consegna a domicilio, rispettando severamente le disposizioni di sicurezza impartite dal governo, dei generi di prima necessità.

La città brianzola è stata tra le prime, tre settimane fa, ad attivarsi, facendo appello e raccogliendo direttamente la disponibilità dei commercianti cittadini. Ad oggi sono più di una sessantina gli esercizi commerciali, il cui elenco è disponibile e in costante aggiornamento sul sito dell’amministrazione comunale.

Qui la mappa – Qui l’elenco

“Finalmente Regione, dopo tre settimane, si è attivata per promuovere l’estensione del servizio a tutto il territorio – commenta Jenny Arienti, Assessore comunale al Commercio -. La nostra amministrazione, fin dai primissimi giorni dell’emergenza si è data da fare per garantire un servizio indispensabile, soprattutto per le persone che hanno più difficoltà a uscire per fare la spesa, come gli anziani. E’ un modo anche per sostenere il commercio al dettaglio, settore che come tanti altri vive i pesanti e drammatici effetti economici causati dall’epidemia. Per tutti, per famiglie, lavoratori, professionisti e imprese, c’è bisogno che il Governo predisponga al più presto l’indispensabile piano di sostegno economico”.

La spesa a domicilio comprende i generi previsti dalla normativa vigente e prevede che gli operatori si impegnino a rispettare la correttezza delle transazioni con i clienti, per le quali restano gli unici responsabili. Anche per le consegne a domicilio continuano a valere le regole di igiene e prevenzione sanitaria: mantenere almeno un metro di distanza, privilegiare se possibile i pagamenti on line e con la prescrizione specifica per chi organizza l’attività di consegna a domicilio di evitare che il momento della consegna preveda contatti personali.

Foto repertorio MBNews

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Coronavirus, in Brianza 2.265 positivi. A Monza si superano i 400 casi

Il San Gerardo di Monza ha gli stessi pazienti delle aree calde perchè grazie ai trasferimenti si riesce a far reggere ancora anche i presidi più esposti.

Coronavirus, ANACI: “Attenzione ai condomini, le parti comuni sono a rischio”

I condomini, in piena emergenza Coronavirus, sono un luogo di potenziale contagio. L'allarme di ANACI e il vademecum che ogni palazzo dovrebbe rispettare.

Coronavirus, Brianza per il Cuore lancia la raccolta fondi per la Terapia Intensiva del San Gerardo. Raccolti quasi 100mila euro

Il reparto è in prima linea nell'emergenza che sta affrontando l'intero territorio lombardo.

Cesano Maderno, beccato a fare una grigliata in giardino, insulta i Carabinieri: denunciato

Cesano Maderno: 26enne stanco della clausura imposta dalla quarantena ha organizzato una grigliata nel giardino condominiale. Beccato dai Carabinieri li ha poi insultati sui social. Denunciato per vilipendio All'Arma.

Coronavirus, i contagi nella provincia di Monza e Brianza. Dati in crescita

Cresce il numero dei pazienti positivi al Coronavirus in Brianza. Nell’intera provincia ieri si contavano 1.750 casi.