30 Marzo 2020 Segnala una notizia
Da Usmate l'idea che taglia le code: la spesa a turni per sezioni elettorali

Da Usmate l’idea che taglia le code: la spesa a turni per sezioni elettorali

23 Marzo 2020

Dal comune di Usmate Velate arriva una proposta che potrebbe rivoluzionare il modo di fare la spesa nelle prossime settimane. L’amministrazione comunale, ha proposto infatti ai propri cittadini una spesa “a turni”, basandosi sulle 9 sezioni elettorali in cui è suddivisa la città. L’invito mira a semplificare le operazioni di acquisto per gli abitanti (ora costretti a fare la spesa esclusivamente nel comune di residenza, ndr), ma anche a prevenire l’assembramento ed evitare le infinite code ai supermercati a cui abbiamo assistito dallo scoppio del Coronavirus anche nella nostra provincia.

La nuova ordinanza del Governo

«L’ordinanza firmata ieri dal Governo – spiega in una nota il Comune di Usmate Velate – “fa divieto a tutte le persone fisiche” di “trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in Comune diverso da quello in cui si trovano”, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per «motivi di salute. Per questo motivo, i cittadini di Usmate Velate potranno fare la spesa unicamente nei negozi alimentari e nelle strutture di vendita situate all’interno del territorio comunale. Una situazione che, come già avvenuto in questi giorni, potrebbe causare lunghe code e inevitabili attese all’esterno delle strutture».

La proposta del Comune di Usmate Velate

«Per queste ragioni, abbiamo pensato di condividere con tutta la popolazione un suggerimento che, se attuato dai nostri concittadini, potrebbe ridurre le code all’esterno dei supermercati e dei negozi alimentari – affermano il Sindaco Lisa Mandelli e l’assessore con delega al Commercio Pasquale De Sena – il nostro consiglio, che vale unicamente come indicazione ma che non sarà oggetto di controllo da parte delle Forze dell’Ordine, è quello di recarsi a far la spesa sulla base dell’appartenenza alla Sezione elettorale. Nel nostro Comune abbiamo 9 sezioni elettorali, ciascuna composta da circa mille elettori. Abbiamo pensato di creare un calendario indicativo in cui recarsi al supermercato. Se tutti lo rispetteremo, faremo meno coda e sarà più semplice per i titolari degli esercizi commerciali gestire l’afflusso delle persone. Naturalmente, in caso di emergenza o di necessità, chiunque potrà recarsi al supermercato per fare acquisti».

L’indicazione del Comune per la spesa è la seguente:

GIORNI DELLA SETTIMANASEZIONI ELETTORALI
Lunedì e giovedì1, 2, 3
Martedì e Venerdì4, 5, 6
Mercoledì e Sabato7, 8, 9

«Lo ripetiamo – aggiunge la Giunta Comunale –  questo vuole essere esclusivamente un suggerimento per provare a gestire una situazione straordinaria come quella che stiamo vivendo chiediamo a tutti di condividere questa proposta e di generare passaparola. Per tutti è semplice trovare la sezione elettorale di cui si fa parte, semplicemente consultando la propria scheda elettorale. In questo modo, possiamo davvero aiutarci gli uni con gli altri per ridurre il tempo da trascorrere all’esterno della nostra abitazione. Ogni famiglia in questo modo ha due giorni alla settimana per l’approvvigionamento necessario; da questo schema abbiamo appositamente evitato di inserire la domenica, giornata particolare nella quale alcune attività rimangono chiuse al pubblico».

La proposta, non è vincolante, ma potrebbe rappresentare per gli altri comuni brianzoli (e non solo) un modello virtuoso da seguire. Cosa ne pensate?

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Agnese Zappalà
Agnese Caterina Zappalà, classe 1993. Laureata in Musicologia e Beni Culturali tra Italia e Francia e diplomata all’ISPI di Milano in Affari Europei, adesso studio Storia Politica all’Università degli studi di Pavia. Mi piace scrivere, entrare a contatto con le persone e raccontare le storie che mi emozionano. Leggo tanto, soprattutto i grandi classici della letteratura. Una passione insana per il caffè, il cinema francese e lo shopping esagerato.


Articoli più letti di oggi

Coronavirus, in Brianza 2.265 positivi. A Monza si superano i 400 casi

Il San Gerardo di Monza ha gli stessi pazienti delle aree calde perchè grazie ai trasferimenti si riesce a far reggere ancora anche i presidi più esposti.

Coronavirus, ANACI: “Attenzione ai condomini, le parti comuni sono a rischio”

I condomini, in piena emergenza Coronavirus, sono un luogo di potenziale contagio. L'allarme di ANACI e il vademecum che ogni palazzo dovrebbe rispettare.

Cesano Maderno, beccato a fare una grigliata in giardino, insulta i Carabinieri: denunciato

Cesano Maderno: 26enne stanco della clausura imposta dalla quarantena ha organizzato una grigliata nel giardino condominiale. Beccato dai Carabinieri li ha poi insultati sui social. Denunciato per vilipendio All'Arma.

Coronavirus, i contagi nella provincia di Monza e Brianza. Dati in crescita

Cresce il numero dei pazienti positivi al Coronavirus in Brianza. Nell’intera provincia ieri si contavano 1.750 casi.

Coronavirus, a Monza e Brianza 2.086 positivi. +138 rispetto a ieri

Nella provincia di Monza e Brianza sale ancora il numero dei contagi: sono 2.086 i pazienti positivi al Covid-19 (+138 rispetto a ieri). Una crescita lenta ma costante.