01 Agosto 2021 Segnala una notizia
Coronavirus. Minuto di silenzio in Brianza per chi è scomparso

Coronavirus. Minuto di silenzio in Brianza per chi è scomparso

31 Marzo 2020

Ci sono momenti che restano indelebili nella memoria di una comunità. E ci sono foto che sono in grado di cogliere questi momenti, nella sua complessità. Probabilmente, gli scatti di una silenziosa Piazza Trento e Trieste che saluta tutte le vittime del Coronavirus in Brianza, resteranno nella storia della nostra provincia.

Pochi minuti fa, alle ore 12.00 del 31 marzo 2020, i comuni italiani hanno ricordato le vittime del COVID-19, il virus che da Wuhan è arrivato in tutto il mondo, colpendo in modo drammatico diversi Paesi, Italia in primis. Un minuto di silenzio per le vittime: un gesto simbolico, eppure potente nella sua semplicità.

Anche Monza, capoluogo di provincia, non si è sottratta al momento commemorativo. Il primo cittadino, Dario Allevi, ha onorato il minuto di silenzio in Piazza Trento e Trieste, ai piedi del complesso scultoreo monumentale dedicati ai Caduti. Indossando la fascia tricolore, il Sindaco di Monza, affiancato da alcuni membri della Giunta e dalle Forze dell’Ordine, ha detto addio a tutti i brianzoli che hanno perso la vita in queste ultime, drammatiche, settimane.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Agnese Zappalà
Agnese Caterina Zappalà, classe 1993. Laureata in Musicologia e Beni Culturali tra Italia e Francia e diplomata all’ISPI di Milano in Affari Europei, adesso studio Storia Politica all’Università degli studi di Pavia. Mi piace scrivere, entrare a contatto con le persone e raccontare le storie che mi emozionano. Leggo tanto, soprattutto i grandi classici della letteratura. Una passione insana per il caffè, il cinema francese e lo shopping esagerato.


Articoli più letti di oggi