30 Marzo 2020 Segnala una notizia
Coronavirus, i casi in Lombardia salgono a 34.889. In Brianza sono 1750

Coronavirus, i casi in Lombardia salgono a 34.889. In Brianza sono 1750

26 Marzo 2020

Non si arresta l’ondata di contagi in Lombardia. I dati di oggi non sono incoraggianti: 34.889 le persone positive al Coronavirus, con un aumento di 2.543 casi in un giorno, mentre i decessi sono arrivati a 4.861, con un aumento di 387 vittime. Il presidente Attilio Fontana questa mattina si è detto preoccupato,  le analisi epidemiologiche ora spettano ai tecnici.

“I dati di oggi purtroppo segnano una crescita significativa. Sono 27 i nuovi ricoveri in terapia intensiva, mentre sono 655 i nuovi accessi nei reparti normali. Il solo dato positivo è quello delle persone guarite. Sono 7.839, con una crescita di 1.501. Sono sempre più le persone che tornano a casa. Per quanto riguarda le province, invece, ci sono luci ed ombre” ha dichiarato l’assessore Giulio Gallera.

Il professor Carlo Federico Perno, virologo dell’Università di Milano, ha commentato i dati: “Osservando i numeri dei nuovi casi, dei pazienti guariti e dei decessi ci può essere un cauto ottimismo perchè bisogna analizzare le cifre nella loro totalità”.

Nella provincia di Monza e Brianza si contano 163 persone positive in più nelle ultime 24 ore, 1750 in totale.

Gallera ha anche annunciato che “37 respiratori sono stati  collocati nelle nostre strutture ospedaliere grazie alla Croce Rossa consentendo l’aumento dei posti per le terapie intensive”.

I DATI – Ecco i dati dei contagi odierni e quelli dei giorni precedenti

– i casi positivi sono: 34.889 (+2.543)
ieri: 32.346

– i deceduti: 4.861 (+387)
ieri: 4.474

– i dimessi e in isolamento domiciliare: 18.111

– in terapia intensiva: 1.263 (+27)
ieri: 1.236

– i ricoverati non in terapia intensiva: 18.611(+655)
ieri: 10.026

– i tamponi effettuati: 87.713
ieri: 81.666

I casi per provincia:

BG: 7.458
ieri: 7.072

BS: 6.931
ieri: 6.597

CO: 762
ieri: 706

CR: 3.370
ieri: 3.156

LC: 1.159
ieri: 1.076

LO: 1.962
ieri: 1.884

MB: 1.750 
ieri: 1.587

MI: 6.922
di cui 2.748 a Milano citta’ (+330)
ieri: 6.074

MN: 1.250
ieri: 1.176

PV: 1.685
ieri: 1.578

SO: 325
ieri: 284

VA: 502
ieri: 468

e 807 in corso di verifica.

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi

Coronavirus, ANACI: “Attenzione ai condomini, le parti comuni sono a rischio”

I condomini, in piena emergenza Coronavirus, sono un luogo di potenziale contagio. L'allarme di ANACI e il vademecum che ogni palazzo dovrebbe rispettare.

Coronavirus, Brianza per il Cuore lancia la raccolta fondi per la Terapia Intensiva del San Gerardo. Raccolti quasi 100mila euro

Il reparto è in prima linea nell'emergenza che sta affrontando l'intero territorio lombardo.

Coronavirus, in Brianza 2.265 positivi. A Monza si superano i 400 casi

Il San Gerardo di Monza ha gli stessi pazienti delle aree calde perchè grazie ai trasferimenti si riesce a far reggere ancora anche i presidi più esposti.

Cesano Maderno, beccato a fare una grigliata in giardino, insulta i Carabinieri: denunciato

Cesano Maderno: 26enne stanco della clausura imposta dalla quarantena ha organizzato una grigliata nel giardino condominiale. Beccato dai Carabinieri li ha poi insultati sui social. Denunciato per vilipendio All'Arma.

Covid 19 Carlo Gaeta, giornalista di Monza: “Non sottovalutate il virus”

Su Facebook il suo appello dal letto dell'ospedale "State a casa, questa malattia è subdola". Tante le manifestazioni di vicinanza.