09 Luglio 2020 Segnala una notizia
Coronavirus. Dati contagi provincia Monza e Brianza al 22 marzo

Coronavirus. Dati contagi provincia Monza e Brianza al 22 marzo

23 Marzo 2020

Ecco i dati dei contagi odierni e quelli dei giorni precedenti relativi alla Provincia di Monza e Brianza. I dati sono diffusi quotidianamente da Regione Lombardia.

DATACASI POSITIVIVARIAZIONE
04-mar11
05-mar198
06-mar201
07-mar6141
08-mar59-2
09-mar645
10-mar651
11-mar8520
12-mar13045
13-mar14313
14-mar22481
15-mar2295
16-mar346117
17-mar37630
18-mar40125
19-mar49594
20-mar816321
21-mar1084268
22-mar110824

I PAESI

Aumenta ancora nella provincia di Monza e Brianza il numero di pazienti positivi al Coronavirus. Oltre ai pazienti positivi e quelli posti in quarantena, purtroppo si registrano nuovi decessi a Cesano, Cavenago e Concorezzo.

SEREGNO

A Seregno i pazienti positivi al Covid 19 sono aumentati, e di parecchio. “Oggi contiamo 45 persone positive e 62 in sorveglianza attiva. È un bel salto in avanti, ma sono numeri che in parte non mi sorprendono, e provo a spiegare perché. In tre giorni in Brianza siamo passati da 495 a 1.108 positivi ufficiali, in Lombardia siamo a 27.206: con numeri così da gestire purtroppo ci sta non avere aggiornamenti perfettamente puntuali giorno per giorno, e non era credibile avere a Seregno lo stesso numero di persone positive con numeri più che raddoppiati in Brianza. Per cui da 24 a 45 è un grande balzo, ma in realtà eravamo a 24 da giovedì, quindi è come dire 7 al giorno. Ovviamente non è che questo rincuori troppo, ma volevo spiegarlo per evitare che si pensi spaventandosi eccessivamente a una sorta di “impennata” improvvisa tutta in un colpo. Anzi, tenete conto (magrissima soddisfazione, lo so) che le proporzione tra abitanti e persone positive nella nostra Provincia vede il numero dei contagiati a Seregno sotto la media” ha spiegato i sindaco Rossi.

MONZA

Dati in aumento anche a Monza. Nel capoluogo brianzolo oggi si contano 177 concittadini positivi.
“So bene che le giornate di sole invogliano ad uscire all’aria aperta ma, ve lo ripeto ancora una volta, restate a casa”, ha rinnovato il suo appello Dario Allevi.
Oggi gli agenti della Polizia Locale hanno diffuso il messaggio del primo cittadino per le vie della città.

CONCOREZZO

39 positivi e 3 decessi: a Concorezzo i numeri sono in fortissimo incremento. Il borgomastro Mauro Capitanio ha deciso di attivare un ulteriore strumento di comunicazione per raggiungere ancora più cittadini così da divulgare in modo sempre più capillare le indicazioni per contenere il contagio da Coronavirus.  “E’ infatti in programma una telefonata ai numeri di rete fissa di Concorezzo con un mio messaggio audio registrato con alcune indicazioni circa i servizi disponibili in città per la gestione dell’emergenza e la raccomandazione di stare a casa.  Un’indicazione semplice che però in tanti ancora non hanno recepito.  Mi appello ancora una volta al senso di responsabilità di ognuno di noi.  Forza Concorezzo, rispettando le regole ce la faremo” ha dichiarato Capitanio. 

ARCORE

Purtroppo come prevedibile ed in linea con l’aumento dei casi sia a livello nazionale che in Lombardia anche ad Arcore aumentano i malati di Covid-19. Positivi 32, sorveglianza attiva 39. E 2 decessi nei giorni scorsi. “Restiamo a casa fatto salvo le necessità consentite e continuiamo come in questi giorni dove abbiamo rispettato le indicazioni del Governo” ha spiegato il primo cittadino Colombo.

CESANO MADERNO

“Purtroppo dobbiamo comunicare che si è verificato ciò che temevamo: anche nella nostra città registriamo la prima persona deceduta, un uomo di 85 anni che da qualche giorno si trovava in ospedale”. Il Sindaco Maurilio Longhin si è già messo in contatto con la famiglia per esprimere la sua  vicinanza.

“Sono giorni difficili, a volte drammatici per le persone direttamente coinvolte. A loro va la nostra solidarietà. In generale è un momento complicato per tutta la città. Ma non dobbiamo farci sopraffare dall’ansia. Dobbiamo reagire, rimanere a casa il più possibile per fermare il contagio e avere fiducia che così facendo la situazione potrà gradualmente migliorare.

A Cesano Maderno i casi sono saliti a 28. Un aumento sensibile.

CAVENAGO DI BRIANZA

Anche nel comune di Cavenago si registrano ufficialmente altre 7 persone risultate positive al COVID-19, tutti attualmente ricoverati presso struttura ospedaliera. In totale sono 23 contagi sul territorio.

“Vi comunico inoltre che stamane mi è stata data la triste notizia del decesso di un nostro caro concittadino che era ricoverato e alla cui famiglia va il mio personale cordoglio e di tutta la nostra comunità. Anche in questo caso ATS ha già provveduto ad attivare i protocolli previsti per la messa in quarantena con sorveglianza attiva di ulteriori 2 individui interessati per un totale di 27 persone in quarantena e con cui sono in costante contatto telefonico” ha comunicato il sindaco Davide Fumagalli.

NOVA MILANESE

Si è registrato il secondo decesso. Lo ha comunicato il sindaco Fabrizio Pagani ieri sera spiegando poi che ci sono 34 cittadini novesi positivi e 56 in quarantena.

CERIANO LAGHETTO

C’è un primo paziente positivo a Covid 19 tra i residenti di Ceriano Laghetto e sono salite a cinque le persone sottoposte a sorveglianza attiva. E’ questo il dato ufficiale comunicato dalla Prefettura di Monza e Brianza nella nota quotidiana inviata al sindaco di Ceriano Laghetto. La persona risultata positiva al coronavirus è stata presa in carico da Ats per le cure del caso. Si tratta di un concittadino che era già ricoverato in ospedale per altre patologie. Le cinque persone sottoposte a sorveglianza attiva sono quattro famigliari stretti del paziente risultato positivo, oltre ad una persona che era già sottoposta a tale regime per aver avuto contatti con un positivo non residente.

I medici di base monitorano costantemente le condizioni di salute delle persone sotto sorveglianza. “Sapevamo che prima o poi anche a Ceriano Laghetto sarebbe arrivata questa notizia. Non cambia nulla sul piano della prevenzione e sulle misure di controllo del territorio, delle attività commerciali attive e dell’assistenza alle persone più fragili” -commenta il sindaco Roberto Crippa. “Siamo in contatto costante con Ats, Prefettura e medici di base per tenere sotto controllo la situazione sul nostro territorio. E’ indispensabile la collaborazione di tutti i cittadini per il rispetto delle prescrizioni a cominciare da quella più importante: non uscite di casa”.

LIMBIATE 

Nelle ultime ventiquattro ore tre limbiatesi, positivi al contagio da Coronavirus, sono purtroppo deceduti. “Penso di interpretare il pensiero e il desiderio di ogni cittadino di Limbiate esprimendo ai familiari il mio personale cordoglio e quello della nostra comunità. Stiamo lottando da tempo contro un nemico invisibile. Invisibile ma implacabile. E’ una guerra ormai quella contro il Coronavirus. Una guerra che i tre nostri concittadini di Limbiate hanno perso” queste le parole del sindaco.

SEVESO

La Prefettura di Monza e della Brianza ha aggiornato il Sindaco di Seveso, Luca Allievi, riguardo al numero delle persone contagiate da virus Covid-19 residenti nel Comune. Purtroppo il bollettino riporta ora 23 nominativi, di cui i deceduti sono diventati 3. Nelle ultime 72 ore, dunque, il numero delle persone contagiate si è praticamente triplicato. Tra queste si annoverano una persona nata nel 1975, una nel 1976 e una nel 1991. Tutti e 20, comunque, sono ricoverati in strutture ospedaliere. A loro vanno gli auguri di pronta guarigione da parte di tutta la comunità.

“Ringrazio la Polizia Locale – dichiara il sindaco Luca Allievi – ma anche Carabinieri, Guardia di Finanza, Protezione Civile, Croce Bianca per il servizio che stanno rendendo ai cittadini per contrastare e contenere la diffusione del ‘coronavirus’ e per alleviare i disagi soprattutto alle persone più fragili”.

ORNAGO

Anche per Ornago è giunto il primo decesso di un paziente risultato positivo al Coronavirus. Era ospite presso una casa di riposo al di fuori del territorio. Inoltre è stato segnalato un altro decesso, sempre in un’altra casa di riposo, dovuto a crisi respiratoria, ma non si conoscono ancora bene le cause. “Da ATS abbiamo ricevuto un bollettino che riguardano 5 casi positivi presso le loro abitazioni, due ricoverati in ospedale ed inoltre sono in fase di accertamento 7 casi di polmonite. Inoltre vi sono altri 16 persone in quarantena. Voglio rassicurarvi nel dirvi che sono stati attivati tutti i protocolli e tutti gli accertamenti del caso” questa la comunicazione del primo cittadino Daniel Siccardi.

VIMERCATE

Il sindaco nel videomessaggio di domenica 22 marzo ha aggiornato la città sulla situazione dell’emergenza sanitaria a Vimercate. “I numeri purtroppo anche oggi aumentano e di molto, sono 70 i cittadini positivi al Coronavirus. Un aumento che ci fa capire che nessuno può permettersi di pensare di essere al di sopra di questa tragedia. I nuovi provvedimenti firmati dal Governo confermano la necessità di stare a casa; il nuovo decreto infatti impone una stretta importante sulle attività produttive e sugli spostamenti”. 
Infine un piccolo segno di speranza arriva dal San Giuseppe, dove la situazione resta stabile, e tutti preghiamo perché non debba peggiorare.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi

Arcore la cancellata della scuola sarà rimessa a nuovo dai lavoratori della Knorr Bremse in cassa

Sono 20 i dipendenti dell'azienda che lunedì 13 luglio saranno al lavoro. Allo studio un ulteriore iniziativa a sostegno dei un'associazione di Velasca.

Ospedale di Vimercate, ecco le regole per le visite. Parto, sì all’accesso di un visitatore

Accessi limitati: restano in vigore le restrizioni. Il visitatore è sottoposto a tampone naso faringeo per ricerca di SARS- CoV-2

Vedano al Lambro è Covid free. L’aggiornamento dei sindaci brianzoli

Finalmente la notizia che in tanti aspettavano: dopo Correzzana, Carnate e  Renate, ora Vedano al Lambro vede il dato dei positivi azzerato.

Brugherio zero contagi da una settimana, Carate piange altre due vittime. L’aggiornamento dei sindaci

Nella provincia di Monza e Brianza 5 i pazienti positivi al tampone nelle ultime 24 ore.

Si incatena al comune di Vimercate: “Ho bisogno di aiuto, non so come andare avanti”

Una clamorosa protesta simbolica, di pochi minuti, ma che la donna spera serva a smuovere le coscienze.