18 Settembre 2021 Segnala una notizia
Covid-19, controlli in Brianza, Palmisani: "Esercito pronto a fare la sua parte"

Covid-19, controlli in Brianza, Palmisani: “Esercito pronto a fare la sua parte”

14 Marzo 2020

Pronto un ulteriore rafforzamento del dispositivo interforze. Si è tenuta questa mattina la quotidiana riunione tra le Autorità componenti del Centro di Coordinamento Soccorsi, istituito dalla Prefettura di Monza e della Brianza, per la gestione dell’emergenza connessa alla diffusione del virus COVID-19.

Nel corso dell’incontro – come di consueto, ormai, tenutosi in videoconferenza – sono stati analizzati i numeri aggregati dei controlli finora svolta da parte delle Forze di Polizia sul rispetto delle misure di contenimento previste dai provvedimenti governativi dell’8 marzo e dell’11 marzo.

I numeri dei controlli per il rispetto delle misure anti Covid-19

3058 persone e 764 esercizi commerciali controllati; 93 denunce per il reato di inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità; 5 sanzioni amministrative; 4 denunce per altri reati. Sono questi i numeri – aggiornati al 13 marzo – dei controlli svolti dal dispositivo interforze coordinato dal Prefetto Palmisani, a cui si aggiungono i controlli effettuati quotidianamente dalla Polizia provinciale e dalle Polizie locali della Provincia.

“I controlli svolti sono stati fin da subito importanti, anche grazie al contributo delle Polizie locali”, ha commentato il Prefetto Palmisani. “È tuttavia necessario intensificare ulteriormente l’attività sul territorio: i cittadini devono capire che le misure sono attuate nel loro interesse, a tutela della salute pubblica”.

Da settimana prossima anche l’Esercito

Il Prefetto ha inoltre comunicato che a partire dalla prossima settimana il dispositivo interforze sarà integrato anche dal contingente dell’Esercito italiano assegnato alla Provincia di Monza e della Brianza nell’ambito del progetto Strade sicure. “Anche l’Esercito è pronto a fare la sua parte: il loro coinvolgimento è strategico, in quanto consentirà di aumentare ulteriormente le pattuglie attive sul territorio”.

In conclusione il Prefetto ha rinnovato il proprio appello ai cittadini a rimanere a casa: “La rigidità delle misure previste dal Governo è proporzionata alla situazione emergenziale che stiamo attraversando. I controlli non ammetteranno eccezioni, perché è in gioco un diritto non negoziabile: la salute pubblica. Mi appello al senso di responsabilità di tutti: solo attraverso un grande sforzo collettivo potremo metterci definitivamente alle spalle questa emergenza”.

Foto di repertorio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi