18 Settembre 2021 Segnala una notizia
"Andrà tutto bene": gli arcobaleni dei bambini salveranno il mondo

“Andrà tutto bene”: gli arcobaleni dei bambini salveranno il mondo

13 Marzo 2020

“Andrà tutto bene”: non è il messaggio rassicurante, che in piena emergenza Coronavirus, le mamme e i papà d’Italia stanno rivolgendo ai loro figli, è esattamente il contrario. Quando i tempi si fanno duri, quando le restrizioni si fanno ancora più stringenti e anche solo andare a fare la spesa comporta la compilazione di un autocertificazione, a prendere il sopravvento è l’ansia, o peggio ancora, il panico.

Le preoccupazioni per gli anziani genitori con la salute in bilico, l’attività commerciale chiusa a data da definire, e poi ancora le PIVA che non lavorano e non hanno alcun ammortizzatore sociale. In tutto ciò i piccoli della nostra società, non vanno a scuola, sono confinati tra quattro mura e sono proprio loro che stanno risollevando gli animi degli adulti, più che mai stretti nella morsa dai doveri, in un momento in cui l’unico dovere che tutti siamo tenuti a rispettare è proprio quello di stare a casa.

I bambini di tutta Italia e naturalmente anche quelli della nostra Brianza, hanno iniziato a dipingere arcobaleni, per dare luce a queste giornate grigie, nonostante il sole timidamente risponda all’orologio biologico della primavera in arrivo. Arcobaleni colorati che stanno tinteggiando di colori i balconi delle nostre case, le finestre, le cancellate. “Andrà tutto bene”, si legge sotto ai sette colori.

“Torneremo a ridere insieme”

 

Ad accettare la sfida sul nostro territorio è stata anche la scuola per l’infanzia Maria Bambina di San Biagio di Monza.

“Questa iniziativa non nasce da una mia idea, l’ho vista pubblicizzata e mi sono detta che poteva essere bello chiedere ai  bambini e alle famiglie di aderire. In questo periodo così complicato, quotidianamente la mia scuola è in contatto con le famiglie, cerchiamo di mantenere viva la relazione con i bambini (è troppo lungo il tempo di assenza dalla scuola). Ci siamo chieste spesso cosa avremmo potuto fare per aiutare le famiglie nella gestione quotidiana dei bimbi a casa”, spiega Antonella Vezzani, la coordinatrice della scuola.

“Ecco allora che tutte le mattine (ormai è un appuntamento atteso) mandiamo video, canzoni, storie raccontante, attività motorie e a un certo punto si è aggiunta anche l’iniziativa dell’arcobaleno. Noi abbiamo aggiunto una variante: la libertà di decorare a piacere il cartellone, di crearne quindi versioni personali e inedite. Noi ne abbiamo preparato uno, che abbiamo appeso fuori dalla nostra scuola, su cui c’è scritto “Torneremo a ridere insieme”.

Appuntamento per un saluto a distanza

Lo abbiamo mandato alle famiglie, perché ridere insieme è sempre stato l’obiettivo principale del nostro far scuola. Inoltre ci siamo dati appuntamento per questa sera alle 20.00 per esporlo e mandarci un saluto a distanza”.

“Il fatto di condividere nello stesso momento questa cosa ci farà sentire uniti e per i bambini sono messaggi positivi in un periodo così confuso per loro. Da giorni mi stanno arrivando foto dei loro capolavori, la cosa bella che sono stati creati insieme a mamma, papà, fratelli, (chiediamoci se prima di tutto quello che sta succedendo, fosse la normalità). Ciò che desideriamo infatti trasmettere ai nostri bambini, ogni giorno con i nostri messaggi è che è vero, questo virus dispettoso ci ha tolto il piacere di andare a scuola, di giocare ai giardinetti, ma abbiamo scoperto che anche a casa possiamo fare delle cose bellissime. Quando poi ci rincontreremo sara ancora più bello!”.

Fontana: “State a casa e andrà tutto bene”

Tutto andrà bene

State a casa e tutto andrà bene.Sorrisi che danno la forza di combattere. Video dalla 4°a della scuola elementare Collodi di Dalmine, ma grazie anche per le tante foto che mi sono state inoltrate dai bambini di tutta la Lombardia. Un caro saluto a tutti voi.#Fermiamoloinsieme. Rispettate le regole.

Публикувахте от Attilio Fontana в Четвъртък, 12 март 2020 г.

 

A parlare dell’iniziativa che vede protagonisti i più piccoli, è anche il Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, con un messaggio sulla sua pagina Facebook, accompagnato da un video: “State a casa e tutto andrà bene. Sorrisi che danno la forza di combattere. Video dalla 4°a della scuola elementare Collodi di Dalmine, ma grazie anche per le tante foto che mi sono state inoltrate dai bambini di tutta la Lombardia. Un caro saluto a tutti voi”.

Ancora una volta sarà la bellezza dei bambini a salvare il mondo.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi