30 Marzo 2020 Segnala una notizia
Alla scoperta del Rum Don Papa, la bevanda sempre più amata dagli appassionati

Alla scoperta del Rum Don Papa, la bevanda sempre più amata dagli appassionati

17 Febbraio 2020

Il rum è un tipo di acquavite, la cui materia principale è la melassa che viene estratta dalla canna da zucchero mediante un complesso processo di lavorazione. Questo tipo di distillato evoca atmosfere calde, contesti avventurosi, anche esotici. La leggenda narra che il rum abbia origini barbadiane. 

Bevande simili erano prodotte anticamente in India o in Cina: anche Marco Polo, a tal proposito, ci ha lasciato la testimonianza di un “vino di zucchero” gustato in quello che oggi chiamiamo Iran.

Il rum vero e proprio, tuttavia, venne prodotto per la prima volta a Londra intorno al 1400 e nel 1600 si avviò la produzione nei Caraibi. Tra Oriente, Europa e Americhe, questa bevanda ha una lunga storia di gusto e di fascino

Una tipologia di rum sempre più apprezzato dagli intenditori, al momento, è il Rum Don Papa, un distillato invecchiato dai 7 ai 10 anni dal sapore dolce e fruttato. Si stanno registrando molti acquisti della bevanda anche online, dove negli ultimi anni sono aumentati i portali specializzati nella vendita di prodotti enogastronomici di qualità

Uno degli e-commerce di riferimento di questo settore, nel nostro paese, è lo shop di Sapori dei Sassi: qui puoi acquistare online il rum don papa e altri distillati e liquori di qualità, sfruttando prezzi altamente competitivi.

Don Papa: il rum filippino dell’isola di Negros

L’azienda produttrice del Rum Don Papa coltiva la canna da zucchero sull’isola di Negros nell’arcipelago delle Visayas (Filippine). Dopo la fermentazione e la distillazione, il prodotto viene fatto invecchiare per almeno 7 anni, periodo che può aumentare a seconda della tipologia di prodotto che si desidera ottenere. 

Il nome dell’azienda, Don Papa, fa riferimento a Papa Isio, figura fondamentale della storia e del costume di Negros. L’intuizione di commercializzare il rum si deve a Stephen Carroll, che rimase folgorato dalla bellezza e dalla storia di Negros durante un viaggio di lavoro. 

I prodotti: il rum che mette d’accordo tutti 

Il Rum Don Papa ha da offrire qualità, gusto, ottimi prezzi, confezioni elegantissime adatte anche a una cena a casa di amici o a un regalo. Queste caratteristiche ne fanno un prodotto di pregio e una scelta gettonatissima dagli amanti e dai collezionisti del rum.

Don Papa mette a disposizione una gamma piuttosto varia di rum, in modo che si possa scegliere il prodotto che si preferisce in base all’occasione e ai propri gusti.

Il Rare Cask, per esempio, un’edizione limitata, è un distillato raro e pregiato lasciato invecchiare prima in botti di quercia e poi in botti di rovere. In questo modo, si ottengono sfumature di gusto particolarissime, con un aroma fruttato e molto intenso che raggiunge la gradazione di 50,5%.

Il Sevillana Cask Finish, anch’esso edizione limitata, è invece una tipologia di rum realizzato mediante un complesso processo di invecchiamento che prevede, nella fase finale, l’utilizzo di botti che precedentemente hanno ospitato il liquore all’arancia tipico di Siviglia, il vino di Naranja. Un prodotto per chi ama i liquori secchi con note aranciate ma anche dolci e speziate: 43%. 

Lo Sherry Casks Finish, sempre limited edition, nasce dall’unione di diversi rum lasciati invecchiare in varie botti di sherry: in questo modo si avrà un prodotto dal gusto fruttato molto equilibrato e intenso. 

Il Don Papa Rum 10 anni, uscito nel 2014, viene fatto invecchiare per 10 anni in botti di rovere e questo gli regala un gusto particolare grazie alle note dolci del cioccolato e della frutta secca e all’aroma intenso del tabacco. 

Infine, il Don Papa 7 anni è adatto a tutti i palati e ottimo per una cena tra amici o un regalo di compleanno, con una gradazione 40%. Ha un gusto dolce dovuto ai sentori di vaniglia e miele ma, allo stesso tempo, corposo grazie all’aroma di tabacco rilasciato dai barili di rovere in cui il distillato viene fatto invecchiare per 7 anni. 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Coronavirus, in Brianza 2.265 positivi. A Monza si superano i 400 casi

Il San Gerardo di Monza ha gli stessi pazienti delle aree calde perchè grazie ai trasferimenti si riesce a far reggere ancora anche i presidi più esposti.

Coronavirus, ANACI: “Attenzione ai condomini, le parti comuni sono a rischio”

I condomini, in piena emergenza Coronavirus, sono un luogo di potenziale contagio. L'allarme di ANACI e il vademecum che ogni palazzo dovrebbe rispettare.

Coronavirus, a Monza e Brianza 2.086 positivi. +138 rispetto a ieri

Nella provincia di Monza e Brianza sale ancora il numero dei contagi: sono 2.086 i pazienti positivi al Covid-19 (+138 rispetto a ieri). Una crescita lenta ma costante.

Cesano Maderno, beccato a fare una grigliata in giardino, insulta i Carabinieri: denunciato

Cesano Maderno: 26enne stanco della clausura imposta dalla quarantena ha organizzato una grigliata nel giardino condominiale. Beccato dai Carabinieri li ha poi insultati sui social. Denunciato per vilipendio All'Arma.

Coronavirus, i contagi nella provincia di Monza e Brianza. Dati in crescita

Cresce il numero dei pazienti positivi al Coronavirus in Brianza. Nell’intera provincia ieri si contavano 1.750 casi.