24 Settembre 2020 Segnala una notizia
Protezione civile cerca nuovi volontari. Al via la campagna di reclutamento nelle scuole

Protezione civile cerca nuovi volontari. Al via la campagna di reclutamento nelle scuole

14 Febbraio 2020

I volontari di protezione civile entrano nelle scuole superiori per divulgare le buone prassi di protezione civile e cercare nuove leve da inserire nei gruppi che operano nel territorio.

Parte lunedì 17 febbraio 2020 il primo ciclo di incontri in tre istituti superiori rivolto agli studenti delle classi IV condotto da volontari di protezione civile.

L’obiettivo dei corsi è aumentare la consapevolezza nei giovani riguardo i rischi che possono interessare il nostro territorio e gli interventi che possono essere messi in atto per mitigarli.

“Siamo fieri dei nostri volontari che sanno trasmettere passione, determinazione, voglia di fare, altruismo e spirito di squadra ai giovani che sono sempre più coinvolti sui temi dell’ambiente e della sua cura. – spiega il Presidente della Provincia MB Luca Santambrogio – Pensiamo che questi corsi siano un passo di avvicinamento per coinvolgere attivamente i giovani nella tutela dell’ambiente spiegando non solo come intervenire in emergenza ma trasmettendo quella cultura della prevenzione che è alla base del rispetto dell’ambiente che ci ospita. La protezione civile MB è un patrimonio di esperienze e know how che abbiamo il dovere di  trasmettere per fare crescere una nuova generazione di volontari consapevoli e preparati”.

Il progetto formativo nasce nell’ambito del Gruppo Scuola Provinciale che la provincia MB ha istituito – coinvolgendo 13 volontari appartenenti a diverse ODV di Protezione Civile della Provincia di Monza e della Brianza – per avvicinare il mondo della protezione civile con la realtà della scuola.

LE SCUOLE COINVOLTE

Gli incontri sono stati organizzati in collaborazione con le ODV di Protezione Civile e con il supporto del CCV-MB. Lunedì 17 febbraio all’istituto Vanoni di Vimercate, il 9 marzo al Liceo Modigliani di Giussano e il 16 marzo presso l’Istituto Mosè Bianchi di Monza

Al termine del ciclo di incontri, il prossimo 9 maggio 2020, sarà allestita un’area di formazione pratica presso  il Centro scolastico di Monza, in via Minerva, 1, per permettere di testare le nozioni apprese in alcune attività pratiche come il montaggio e smontaggio di delle tende,  la costruzione di un argine di contenimento con sacchetti di sabbia, la simulazione di uno spegnimento di incendio boschivo attraverso l’utilizzo di sagome cartonate, l’utilizzo di motopompe per lo svuotamento di aree allagate.

La foto è d’archivio.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Dramma a Lazzate: 47enne muore per strada per un malore improvviso

I soccorritori, intervenuti tempestivamente sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo.

Commercio: bando di 100 mila euro per negozi e PMI di Villasanta, Arcore, Macherio, Biassono e Vedano

La domanda può essere presentata entro e non oltre le ore 17.00 del 10 novembre 2020. I fondi sono stati stanziati da Regione Lombardia.

Covid, test rapidi per studenti e insegnanti: ecco come fare

A Monza, da ieri, il tampone si fa al Drive trough presso ospedale vecchio San Gerardo, con ingresso da Via Magenta.  

Besana in Brianza, straordinaria raccolta delle nocciole. La Regione punta ad una filiera

L’azienda agricola di Giacomo Citterio ha fatto il suo primo raccolto dopo 5 anni di attesa. Un vero successo l'iniziativa.

Tumore al pancreas: intervento chirurgico unico nel suo genere a Vimercate

Attualmente la paziente, residente in un comune del vimercatese, è in buone condizioni generali di salute; ha ripreso una discreta capacità di movimento e si alimenta senza particolari criticità.