08 Luglio 2020 Segnala una notizia
La truffa dei finti tamponi. Croce Rossa, attenzione non aprite la porta

La truffa dei finti tamponi. Croce Rossa, attenzione non aprite la porta

24 Febbraio 2020

Suonano al citofono, o chiamano a casa di indifesi anziani, spacciandosi per volontari della Croce Rossa e millantando finti tamponi per le analisi del Coronavirus. Anche in una situazione di emergenza sanitaria c’è chi ne approfitta per commettere una truffa.

A segnalare il gravoso episodio è la Croce Rossa Italiana che, proprio in queste ore, attraverso i suoi comitati locali, sta mettendo in guardia i cittadini lombardi.

“Ci viene segnalato che alcuni anziani hanno ricevuto strane telefonate del tipo “siamo della Croce Rossa le veniamo a casa a fare il tampone per il Coronavirus”” questa la testimonianza.

Ovviamente si tratta di una truffa: “Non fidatevi di chi si presenta a domicilio per controlli, verifiche, etc. Non esistono medici che vengono a casa vostra per fare tamponi di Coronavirus. Per favore avvisate tutti i vostri parenti, amici e soprattutto gli anziani”.

Nel dubbio i cittadini devono sempre rivolgersi alla autorità e alle Forze dell’ordine

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi

Si incatena al comune di Vimercate: “Ho bisogno di aiuto, non so come andare avanti”

Una clamorosa protesta simbolica, di pochi minuti, ma che la donna spera serva a smuovere le coscienze. 

Monza, violenza in stazione: agente aggredito con un masso da 10kg

Venerdì scorso, nel corso delle normali operazioni di controllo da parte della Polizia Locale, un agente è stato aggredito con un masso di circa 10 kg. L’aggressore, scappato, è ora ricercato.

Incendio a Caponago: in fiamme il tetto di un deposito

Incendio a Caponago: in fiamme i pannelli fotovoltaici della ditta Shunt. Fortunatamente non ci sono stati feriti.

Mezzago, Flowserve Valbart in difficoltà: verso il licenziamento di 60 dipendenti

A Mezzago un'altra crisi aziendale nel vimercatese mette a rischio il futuro lavorativo di 60 dipendenti.

I vip in aiuto della CRI Monza: “aiutate a comprare un’ambulanza”

La campagna è stata realizzata grazie alla preziosa collaborazione con Dario Lessa che ha preso a cuore la richiesta coinvolgendo numerosi volti noti.