Quantcast
Giorno del Ricordo: ecco gli eventi a Monza e Brianza - MBNews
Cultura

Giorno del Ricordo: ecco gli eventi a Monza e Brianza

Molte le iniziative organizzate dai comuni della provincia di Monza e Brianza in ricordo delle vittime.

giorno-ricordo-lissone

Il Giorno del Ricordo è diventato solennità civile nazionale italiana nel 2004 e da allora viene celebrato il 10 febbraio di ogni anno. Una giornata per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani dalle loro terre durante la Seconda Guerra Mondiale e nell’immediato Secondo Dopoguerra.

Molte le iniziative organizzate dai comuni della provincia di Monza e Brianza in ricordo delle vittime.

MONZA

Sabato 8 febbraio
Proiezione “L’ULTIMA SPIAGGIA – POLA FRA LA STRAGE DI VERGAROLLA E L’ESODO”
Documentario di Alessandro Quadretti, scritto e prodotto da Domenico Guzzo e Alessandro Quadretti.
Il film tratta la tragedia delle Foibe e dell’Esodo tramite interviste ad esuli, riprese dell’epoca e delle zone in cui è avvenuto il dramma e porta all’attenzione del pubblico una pagina di storia italiana del tutto dimenticata: la strage di Vergarolla.
A cura di A.D.ES. Associazione Amici e Discendenti degli Esuli Giuliani, Istriani, Fiumani, Dalmati
Ingresso gratuito
Ore 18.00 – Binario 7, Sala Picasso

Lunedì 10 febbraio
CERIMONIA UFFICIALE DI COMMEMORAZIONE DELLE VITTIME DELLE FOIBE
In collaborazione con l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia – Comitato provinciale di Monza e Brianza
Ore 11.00 – via Martiri delle Foibe (angolo viale Elvezia)

S. MESSA IN DUOMO – CELEBRAZIONE A SUFFRAGIO DELLE VITTIME DELLE FOIBE
Ore 18.00 – Duomo di Monza

Sabato 22 febbraio
FOIBA LA PAURA DEL BUIO
Spettacolo teatrale Associazione Culturale Teatrando. Di e con Silvano Ilardo.
Quattro testimonianze di quattro uomini diversi, un solo comune destino: il salto nel vuoto, la condanna alla foiba. Il recital prevede la separazione degli uomini dalla Bellezza e dalla Vita, diretti nelle braccia della Morte, a volte bramata a volte temuta. Le parole scorrono verso un finale comune. I fogli terminati vengono lasciati cadere, precipitano a terra. L’intensità dei momenti recitativi dati dall’assoluta credibilità delle testimonianze interpretate, al connubbio della ricerca musicale e vocale. Una miscela straordinaria di emozioni, in cui il pubblico è accompagnato a riflettere. Ingresso gratuito
A cura di Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia – Comitato provinciale di Monza e Brianza
Ore 21.00 – Binario 7, Sala Picasso

 

LISSONE

Dal 7 al 10 febbraio
MOSTRA FOTOGRAFICA DEL GIORNO DEL RICORDO DELLA TRAGEDIA DELLE FOIBE E DELL’ESODO GIULIANO-DALMATA
In esposizione 40 pannelli fotografici sulla storia di Istria e Dalmazia, fino al grande esodo dopo la Seconda guerra mondiale. Inaugurazione: venerdì 7 ore 16.30. A seguire saranno proiettati filmati d’epoca in Sala di Missaglia (Palazzo Terragni) con un contributo da parte di esuli testimoni.
La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 10 febbraio, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.
Palazzo Terragni – Sala espositiva

Domenica 9 febbraio
CERIMONIA DI COMMEMORAZIONE DELLE VITTIME DELLE FOIBE
Le Autorità Civili e le Associazioni d’Arma ricordano e onorano le vittime delle Foibe davanti al Monumento eretto
Ore 10.30 – Piazza Martiri delle Foibe

 

MUGGIO’

Domenica 9 febbraio
URLA DALLE FOIBE, VOCI DA NON DIMENTICARE
Spettacolo teatrale multimediale. Regia e adattamento a cura di Agostino De Angelis.
Organizzato dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con le Associazioni Libertamente e Archèotheatron. Ingresso lbero.
Ore 21.00 – Sala Civica Palazzo Isimbardi, Piazza Matteotti 5

 

SEREGNO

Sabato 8 febbraio
CERIMONIA DI COMMEMORAZIONE
Commemorazione alla presenza delle Autorità, delle locali Associazioni Combattentistiche e d’Arma e dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia -Comitato di Monza e Brianza
Posa della corona alla lapide in ricordo di Norma Cossetto, studentessa istriana uccisa dai partigiani jugoslavi nel 1943.
Ore 15.00 – Parco Fratelli Elia e Antonio Longoni, via Reggio

Lunedì 10 febbraio
IL SENTIERO DEL PADRE – VIAGGIO TRA I SEGRETI DELLE FOIBE CARSICHE
Spettacolo teatrale di e con Davide Giandrini. Regia di Franco Palmieri.
La rappresentazione è dedicata principalmente alle scuole di primo e secondo grado, ma è aperta alla partecipazione di tutti coloro che abbiano il desiderio di condividere questo momento di riflessione attraverso il teatro. Ingresso gratuito con prenotazione online sul sito www.lauditorium.it
Ore 11.00 – Auditorium, piazza Risorgimento

 

USMATE VELATE

Giovedì 6 febbraio
IDENTITA’ E CONFINI SUL FRONTE ORIENTALE. DALLA SNAZIONALIZZAZIONE ALLE FOIBE: STORIA DI UN TERRITORIO CONTROVERSO
Conferenza a cura di Ivano Granata, docente di Storia dell’Italia contemporanea Università Statale di Milano
Introduce e modera Francesco Castelli, ricercatore Università Statale di Milano
Ore 20.45 – Villa Borgia, Spazio “Lea Garofalo”, piazza S. Pertini 8 – Usmate Velate

Giovedì 20 febbraio
PROIEZIONE DEL FILM “RED LAND (ROSSO ISTRIA)”
Il film si concentra sulla seconda guerra mondiale in Istria dopo l’8 settembre 1943 e sulla vita della giovane studentessa istriana Norma Cossetto, uccisa dai partigiani jugoslavi nell’ottobre 1943, all’età di 23 anni.
Ore 20.45 – Villa Borgia, sala Leo Garofalo, 2° piano


MEDA

Domenica 9 febbraio
CERIMONIA ISTITUZIONALE
Presso la targa commemorativa delle vittime delle foibe con posa di una corona d’alloro. Interverrà il Corpo Musicale Santa Cecilia. La cittadinanza è invitata.
ore 11.00 – Parco “Emanuele De Ermenulfis”, Piazza Cavour – Meda

 

NOVA MILANESE

Venerdì 7 febbraio
IL LUNGO ESODO
Spettacolo teatrale ad ingresso gratuito. A cura di RS Produzioni
Per maggiori informazioni 0362.43498 – villa.brivio@novamilanese.it
ore 20.45 – Centro di Cultura Villa Brivio, piazzetta Vertua Prinetti 4

 

BRUGHERIO

Domenica 16 febbraio
“LA LINEA BIANCA”
Recital per voce e pianoforte in memoria del dramma dell’esodo istriano, con Maria Antonietta Centoducati (attrice) ed Ovidio Bigi (pianoforte). L’attrice e ricercatrice Antonietta Centoducati ha selezionato testimonianze vere di sopravvissuti e brani dal celebre romanzo di Carlo Sgorlon “La foiba grande”, creando un percorso che trasporta lo spettatore nella memoria di un eccidio ancora poco conosciuto, ma terribile.
Ad accompagnare le parole, la musica di Ovidio Bigi, che completa e arricchisce il recital con grande intensità. Ingresso libero.
Ore 17.30 – Sala consiliare, piazza C. Battisti 1

 

CERIANO LAGHETTO

Lunedì 10 febbraio
GIORNATA DELLA MEMORIA E GIORNO DEL RICORDO
L’indifferenza, le testimonianze, il ricordo raccontati dagli alunni della Scuola Secondaria “A.Moro” attraverso le parole di chi ha vissuto quegli anni e quegli eventi.
Evento organizzato dal Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e la Scuola Secondaria “Aldo Moro”.
Ore 20.00 – Sala Consiliare del Palazzo Municipale

 

VILLASANTA

Sabato 8 febbraio
UNA GUERRA INEVITABILE? LO SCONTRO ITALO-JUGOSLAVO PER LO SPAZIO ADRIATICO
Conferenza tenuta dal prof. Massimo Bucarelli. Ingresso libero.
Ore 17.00 – Sala Congressi, Villa Camperio
Per maggiori informazioni 039.23754.27 – e-mail: ufficio.cultura@comune.villasanta.mb.it

 

Pagina in continuo aggiornamento…
Foto apertura ufficio stampa Comune di Lissone