08 Agosto 2020 Segnala una notizia
Correzzana più sicura: vigilanza privata per il controllo del patrimonio immobiliare

Correzzana più sicura: vigilanza privata per il controllo del patrimonio immobiliare

19 Febbraio 2020

Diventeranno operativi dal prossimo 2 marzo, a Correzzana, i pattugliamenti di vigilanza privata. La proposta di convenzione è stata avanzata al Comune brianzolo direttamente dall’Istituto di vigilanza notturna e diurna di Monza, in cambio di visibilità e una forma di pubblicità sulla zona.

“Il progetto non comporterà alcun costo – spiega il sindaco Marco Beretta – questo grazie ad un contratto di sponsorizzazione, reso possibile da recenti disposizioni normative che prevedono forme di collaborazione tra soggetti privati e pubblica amministrazione per tutelare il patrimonio”.

Il progetto avrà una durata iniziale di sei mesi, prorogabili. Ad essere interessati saranno il Municipio, in Via De Gasperi e la zona del Cimitero, percorrendo anche gran parte di Via Principale, nella fascia temporale che va dalle 17 alle 20.

L’obiettivo è quello di avere un controllo del patrimonio immobiliare del Paese: “non si tratta di una ronda che va ad integrare il lavoro delle Forze dell’Ordine, alle quali spetta il controllo del territorio – ha specificato il Sindaco – Qui si parla di una cosa diversa, del controllo del patrimonio pubblico. Ha una funzione preventiva perchè Correzzana non è particolarmente interessata da furti o atti di vandalismo. Certo è che, passando sul territorio, avranno anche una funzione deterrente e se noteranno qualcosa di sospetto lo segnaleranno prontamente alle Forze dell’Ordine”.

Installate anche videocamere ai varchi del Paese.

Non solo la vigilanza privata. A controllare il territorio sono in arrivo anche 9 videocamere, installate nei varchi di accesso al Paese: su via Kennedy, al confine con Campofiorenzo ed agli estremi di via Principale, verso Lesmo e Besana in Brianza. I varchi sono già stati installati, si è ora in fase di collaudo delle telecamere che dovrebbero essere attive da marzo. Un controllo elettronico che permetterà, grazie al collegamento diretto con la motorizzazione, di verificare anche i veicoli che transitano nel territorio non in regola con l’assicurazione, del bollo o la revisione.

Non è prevista, per il momento, la creazione di gruppi di controllo di vicinato che in altri Comuni della Provincia sta prendendo piede e anche con buoni risultati: i dati mostrano una diminuzione tra il 70 e l’80% di furti e truffe. Un progetto non escluso a priori dal sindaco che però precisa: “Stiamo andando per gradi, per ora abbiamo adottato queste misure in materia di sicurezza. Dovesse già migliorare ulteriormente la situazione con le telecamere e la vigilanza potrebbe non essere più necessario ricorrere anche a questo forma di controllo. Valuteremo e studieremo attentamente la situazione”.

La foto è d’archivio

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Silvia Moreschi
Laureata in Linguaggi dei media, all'Università Cattolica di Milano, ho iniziato ad avvicinarmi al mondo del giornalismo grazie al lavoro in una redazione radiofonica. La radio e il suo mondo resta una delle mie più grandi passioni, anche se ho scoperto il piacere della scrittura per raccontare le diverse realtà che incontro, cercando di coglierne gli aspetti più curiosi e interessanti.


Articoli più letti di oggi

Monza, la storia di Francesco Cingi, barista dell’Auchan in cammino sulla via Francigena

Ceetrus, la società che gestisce la galleria commerciale, ha ricomprato gli scarponi rubati al monzese. Il Direttore Corrado Stivanin: "Vogliamo sostenerlo in questo suo percorso diventando una sorta di assicurazione contro eventuali disagi o momenti di difficoltà che potrà trovare lungo il cammino".

Anziana morta, svolta nelle indagini. Il marito confessa: “L’ho strangolata”

Le motivazione del gesto sono ancora da approfondire ma non si esclude l’impeto di ira in un contesto familiare drammatico delineato da tanta sofferenza.

Monopattini a Monza, sventato il primo tentativo di furto. La ditta sporge denuncia

Tentativo di furto sventato dall'Arma dei Carabinieri di Monza a danno della nuova flotta di monopattini della Dott, primo operatore a offrire l’innovativo servizio di sharing nella città di Teodolinda.

Lombardia, nessun decesso. In Brianza 7 nuovi contagi

Nessun decesso, due persone uscite dalla terapia intensiva, nessun contagio a Cremona e 152 guariti e dimessi in più. Questi i principali dati di venerdì 7 agosto.

Bagno al lago? Ecco quali sono le acque balneabili

Risultano balneabili tutte le località lecchesi con l’unica eccezione per la località Malpensata a Lecco, temporaneamente non accessibile per motivi di sicurezza.