Quantcast
Coronavirus, i prezzi delle mascherine alle stelle: la denuncia dei farmacisti - MBNews
Attualità

Coronavirus, i prezzi delle mascherine alle stelle: la denuncia dei farmacisti

I prezzi delle mascherine al tempo del Coronavirus sono alle stelle e non soltanto per gli utenti finali. A denunciare il folle costo delle mascherine chirurgiche e con filtro, è una farmacista di Monza.

rapina-muratore-mascherina

I prezzi delle mascherine al tempo del Coronavirus sono alle stelle e non soltanto per gli utenti finali. A denunciare il folle costo delle mascherine chirurgiche e non solo, è una farmacista di Monza, che da anni dimostra di avere a cuore i suoi clienti.

Ebbene, nel tentativo di rifornire il negozio di tutti quei prodotti che in questi giorni sono andati a ruba, da un lato perché indispensabili per le categorie più a rischio, e dall’altro per via della psicosi che sta colpendo a macchia d’olio la popolazione, la farmacista in questione ha ricevuto una risposta da non credere, da un rivenditore ancora fornito di mascherine.

I prezzi riportarti sulla mail incriminata non hanno alcuna attinenza con la realtà pre Coronavirus: si parla di 100 euro per 50 mascherine leggere a 4 lacci; 115 euro per 50 pezzi di quelle a tre strati TNT plastificati con elastici; e ben 320 euro per 20 pezzi di un altro modello con filtrante da agenti biologici (16 euro l’una)! Quelle con filtro FFP3, niente, erano esaurite, altrimenti chissà che costo avrebbero raggiunto. Tutti i prezzi, fanno sapere dal rivenditore, sono IVA esclusa.

La nostra farmacista non ha esitato nemmeno un attimo e ha provveduto a inoltrare immediatamente la mail alla Guardia di Finanza e all’Ordine dei Farmacisti, nella speranza che qualcuno intervenga in situazioni come queste, che non possono essere definite in altro modo se non sciacallaggio. E’ altresì il compito della stampa denunciare episodi simili, pertanto vi invitiamo a segnalarci le vostre storie, al fine di combattere questo fenomeno, che insieme a quello delle Fake News, sta avvelenando il nostro Paese.

Foto di repertorio MBNews