18 Febbraio 2020 Segnala una notizia
Concorezzo, centro tennis bollente. Sindaco: "Attacchi strumentali de La Rondine"

Concorezzo, centro tennis bollente. Sindaco: “Attacchi strumentali de La Rondine”

11 Febbraio 2020

Dopo la querelle sul taglio di una sezione dell’asilo comunale XXV aprile, la maggioranza e il gruppo d’opposizione de La Rondine di Concorezzo, hanno trovato un nuovo terreno di battaglia.

È quello del centro tennis comunale, che ha creato i presupposti per un duro botta e risposta social tra i protagonisti della vicenda. A dare il la allo scontro è stata la forza di minoranza, che ha fatto notare attraverso un post sulla sua pagina, come sul sito comunale siano presenti dei documenti che danno adito all’opzione di vendita del centro. Una possibilità mai dichiarata negli ultimi tempi dall’amministrazione, che, anzi, ha sempre parlato di rilancio della struttura attraverso un bando di riqualificazione. Ma allora dove sta la verità? La domanda provocatoria de La Rondine.

A rispondere in prima persona sulla questione ci ha pensato direttamente il sindaco Mauro Capitanio. “Mi sono sentito di ribattere duramente su questo argomento perchè, come per la situazione dell’asilo XXV Aprile, un conto è criticare e proporre un’alternativa, un altro è mistificare la realtà delle cose – ha chiarito il sindaco – il documento di cui parla La Rondine è il PGT comunale, e nell’arco di 30 anni è verosimile si possa pensare anche che la struttura venga ceduta.

Ma quanto all’azione che stiamo portando avanti adesso, abbiamo già pubblicato il bando per la riqualificazione e la gestione di 15 anni del solo centro tennis, perchè ricordo che il centro comprende anche altri servizi come la pista di pattinaggio, che però non rientrano nel bando. Ma l’intenzione è quella di rilanciare anche gli altri servizi.

Mi stupisce questo atteggiamento da parte del loro gruppo, dal momento che hanno partecipato ai lavori della Commissione Sport in questi mesi ed è sempre stato ribadito questo indirizzo per il centro tennis“.

Insomma, stando al sindaco non c’è quindi nessuna cessione del centro tennis dietro l’angolo. Una critica che parrebbe invece avere tutte le credenziali di una strumentalizzazione, secondo Capitanio, che si aggiunge a quella sul dibattito recente sull’asilo XXV Aprile, sul quale probabilmente non è ancora stato scritto il punto.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Lucchini
Amante dell'arte e della (buona) musica, mi diverto ad addentrarmi negli angoli inesplorati della cronaca locale, alla ricerca di verità e curiosità del borgo accanto. Scrivo per passione. Lo stile? Per me non è importante, è tutto.


Articoli più letti di oggi

Una nuova vita per Greenland. I residenti: “Benvenga, ma che sia ben regolamentata”

Al via i lavori per riaprire Greenland. Ma i residenti chiedono di essere ascoltati per paura di riviere brutte esperienze

Monza, morto Roberto Giussani artista e professore del liceo Preziosissimo Sangue

Ha dipinto fino all'ultimo. Come aveva sempre fatto nel corso della sua vita. E fino all'ultimo è stato con i suoi allievi.

Trenord, ordigno bellico: linea sospesa tra Palazzolo Milanese e Cormano-Cusano

Controlli in atto. Al momento forti disagi per i passeggeri.

Meda, allenatore e genitore aggrediscono arbitro, una 16enne

Questa volta teatro delle aggressioni verbali e fisiche, ai danni di una giovanissima arbitro di appena 16 anni, è stata Meda. 

La Monza più bella è su Rai 1: la nostra città in onda a “Linea Verde Life”

Il prossimo sabato 22 febbraio la città di Monza sarà su Rai 1, alla trasmissione "Linea Verde Life". Al centro della puntata il complesso della Villa Reale e del Parco di Monza, ma anche i temi della sostenibilità ambientale. Tutti i dettagli.