09 Agosto 2020 Segnala una notizia
Morsi da un cane senza guinzaglio, ecco come procedere per il risarcimento

Morsi da un cane senza guinzaglio, ecco come procedere per il risarcimento

20 Febbraio 2020

Non dovrebbe accadere ma purtroppo accade. Essere morsi da un cane libero tenuto senza guinzaglio in un’area pubblica è un qualcosa che può succedere. Sono tanti i casi segnalati da più parti della Brianza di aree verdi in cui i cani vengono lasciati liberi di correre senza alcun tipo di contenimento e senza la museruola. Un comportamento vietato dalla legge ma che troppo spesso è all’ordine del giorno e che a volte è all’origine di aggressioni verso, ad esempio, un runner o semplicemente verso un malcapitato che si trova a passare di lì. E’ successo poche settimane fa al Parco di Monza (clicca qui) ma non si tratta dell’unico caso, anzi.

E allora cosa può fare la vittima dell’aggressione per far valere i propri diritti di risarcimento? Come prima cosa il suggerimento è quello di fare una foto del documento di identità del proprietario del cane o, in alternativa chiedere gli estremi anagrafici del padrone (nome, cognome, indirizzo di residenza, numero di telefono) così da poter attivare la procedura per la richiesta di rimborso.

I padroni dei cani hanno infatti l’obbligo di legge di avere un’assicurazione che li tuteli rispetto ai possibili danni a cose e persone causati dall’amico a quattro zampe. L’assicurazione in questione può essere, ad esempio, quella del Capofamiglia che, oltre ai componenti del nucleo famigliare copre anche gli animali (esclusi quelli da cortile). E’ anche possibile stipulare un’assicurazione esclusiva per la copertura degli animali.

La vittima dell’aggressione del cane, evidentemente, non può obbligare il proprietario a esibire una carta d’identità ma, per la tutela dei propri diritti, potrebbe anche fare una foto con il telefono cellulare così da poter portare lo scatto ai carabinieri per l’identificazione. Una volta identificato il proprietario dell’animale si potrà agire su due fronti: la querela penale e la causa civile di risarcimento del danno.

Fino a qui abbiamo parlato di aggressioni da parte di cani che, come abbiamo detto, vengono coperti dalla Polizza Capofamiglia. Ci sono però altri tipi di animali come i conigli, i serpenti ecc che non vengono contemplati in questo genere di prodotto. Negli ultimi anni, proprio per andare incontro alle esigenze dei proprietari di questo genere di animali, sono stati messi sul mercato dei prodotti assicurativi pensati proprio per loro.

La foto è d’archivio.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Andrea Martano
Andrea Martano, classe 1969, Agente di Assicurazioni. Iscritto all’Albo degli agenti di assicurazione nel 1994, dal 2007 alla sezione A del Registro Unico degli Intermediari (RUI) con il numero A000000671. Docente assicurativo, ha fondato la divisione formazione della Martano Services Srl della quale ricopre l’incarico di docente e direttore didattico.


Articoli più letti di oggi

Monza, la storia di Francesco Cingi, barista dell’Auchan in cammino sulla via Francigena

Ceetrus, la società che gestisce la galleria commerciale, ha ricomprato gli scarponi rubati al monzese. Il Direttore Corrado Stivanin: "Vogliamo sostenerlo in questo suo percorso diventando una sorta di assicurazione contro eventuali disagi o momenti di difficoltà che potrà trovare lungo il cammino".

Lombardia, aumentano i guariti. In Brianza 2 nuovi casi

Aumentano i guariti e dimessi (+171), diminuiscono i ricoveri (-8) e nessun contagio a Lecco e Pavia. Questi i principali dati di sabato 8 agosto.

Monza, cerca di acquistare due telefoni con documenti falsi. Arrestato

Condotto presso la questura di Monza per i rilievi fotodattiloscopici, è emerso come il soggetto fosse già noto alle forze dell'ordine per lo stesso reato commesso a Firenze nel gennaio 2020.

Monopattini a Monza, sventato il primo tentativo di furto. La ditta sporge denuncia

Tentativo di furto sventato dall'Arma dei Carabinieri di Monza a danno della nuova flotta di monopattini della Dott, primo operatore a offrire l’innovativo servizio di sharing nella città di Teodolinda.

Piscine all’aperto: le aperture a Monza e Brianza

C'è chi apre subito e chi si prende ancora qualche giorno. Ecco come vanno le riaperture delle piscine in Brianza ai tempi del Coronavirus.