28 Febbraio 2020 Segnala una notizia
Al via campagna reclutamento nuovi volontari di protezione civile

Al via campagna reclutamento nuovi volontari di protezione civile

14 Febbraio 2020

I volontari di protezione civile entrano nelle scuole superiori per divulgare le buone prassi di protezione civile e cercare nuove leve da inserire nei gruppi che operano nel territorio.

Parte lunedì 17 febbraio 2020 il primo ciclo di incontri in tre istituti superiori rivolto agli studenti delle classi IV condotto da volontari di protezione civile.

L’obiettivo dei corsi è aumentare la consapevolezza nei giovani riguardo i rischi che possono interessare il nostro territorio e gli interventi che possono essere messi in atto per mitigarli.

Siamo fieri dei nostri volontari che sanno trasmettere passione, determinazione, voglia di fare, altruismo e spirito di squadra ai giovani che sono sempre più coinvolti sui temi dell’ambiente e della sua cura. – spiega il Presidente della Provincia MB Luca Santambrogio – Pensiamo che questi corsi siano un passo di avvicinamento per coinvolgere attivamente i giovani nella tutela dell’ambiente spiegando non solo come intervenire in emergenza ma trasmettendo quella cultura della prevenzione che è alla base del rispetto dell’ambiente che ci ospita. La protezione civile MB è un patrimonio di esperienze e know how che abbiamo il dovere di  trasmettere per fare crescere una nuova generazione di volontari consapevoli e preparati”.

Il progetto formativo nasce nell’ambito del Gruppo Scuola Provinciale che la provincia MB ha istituito – coinvolgendo 13 volontari appartenenti a diverse ODV di Protezione Civile della Provincia di Monza e della Brianza – per avvicinare il mondo della protezione civile con la realtà della scuola.

Gli incontri sono stati organizzati in collaborazione con le ODV di Protezione Civile e con il supporto del CCV-MB secondo questo calendario:

  • 17 FEBBRAIO, dalle ore 11 alle 14.00  – Istituto Vanoni di Vimercate
  • 9   MARZO  – Liceo Modigliani di Giussano
  • 16 MARZO – Istituto Mosè Bianchi di Monza

Al termine del ciclo di incontri, il prossimo 9 maggio 2020, sarà allestita un’area di formazione pratica presso  il Centro scolastico di Monza, in via Minerva, 1, per permettere di testare le nozioni apprese in alcune attività pratiche come il montaggio e smontaggio di delle tende,  la costruzione di un argine di contenimento con sacchetti di sabbia, la simulazione di uno spegnimento di incendio boschivo attraverso l’utilizzo di sagome cartonate, l’utilizzo di motopompe per lo svuotamento di aree allagate.

 

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Riapertura delle scuole: la Lombardia decide nel weekend

Per sapere se lunedì 2 marzo sarà possibile tornare a scuola bisognerà attende il fine settimana. Le dichiarazioni del presidente Fontana e del vice Sala.

Coronavirus, le buone notizie dalla Brianza: la dipendente di Agrate ricoverata, torna a casa

Coronavirus, buone notizie dalla Brianza: è tornata a casa la donna positiva al test, che lavora ad Agrate ed è risultato negativo il presunto contagiato, ricoverato in isolamento all'ospedale di Carate.

Primo caso in Abruzzo: è un impiegato di banca di Brugherio

La famiglia è tenuta in isolamento domiciliare fiduciario e nessuno dei componenti presenta al momento sintomi.

Ministero Beni Culturali: concorso per 500 custodi. Titolo di studio: Licenza media

Le figure ricercate dal Ministero sono: operatori alla custodia, vigilanza e accoglienza da assumere a tempo pieno e indeterminato.

Coronavirus in Lombardia buone notizie: sono guarite 37 persone

Il direttore del Dipartimento della Protezione civile ha presentato i numeri della situazione sanitaria in Italia.