11 Luglio 2020 Segnala una notizia
Vimercate, libri in pediatria: il piacere della lettura inizia in ospedale

Vimercate, libri in pediatria: il piacere della lettura inizia in ospedale

17 Gennaio 2020

Un’incredibile donazione a beneficio della salute dei più piccoli, diretta al reparto di pediatria dell’ospedale di Vimercate. Nella prospettiva ampia di una crescita, non solo fisica ma anche cognitiva.

“Leggere non è un atto terapeutico – ha sottolineato il responsabile del reparto Marco Sala nella presentazione del progetto all’ospedale di via Santi Cosma e Damiano – ma ai bambini dobbiamo dare tutti gli strumenti, quindi anche buone pratiche educative come la lettura, per crescere in buona salute, sviluppando anche la componente cognitiva”.

Parole riprese da Nunzio Del Sorbo, direttore generale dell’ASST di Vimercate, che ha rilevato la progressiva perdita di piacere in età infantile dell’azione dello sfogliare le pagine, a fronte dell’avvento di I-pad e dei nuovi strumenti 2.0.

L’iniziativa in campo all’ospedale è nata dalla collaborazione delle librerie Giunti di Villasanta e Cornate con il polo sanitario vimercatese, con l’idea di lasciare un regalo “formativo” ai piccoli pazienti del reparto al termine del loro periodo di degenza.

Per questo, i due punti vendita, nello scorso mese di agosto hanno invitato i clienti la donazione di libri per la prima infanzia. Un progetto che ha riscosso un grande successo inatteso, con oltre 2.000 libri donati.

Ma il macroprogetto della lettura infantile ad alta voce nel territorio dell’ATS Brianza va oltre il dono di un libro, anche se è un punto di partenza, non solo simbolico.

A spiegare la rete di zona dedicata alla prima lettura ci hanno pensato Giovanna Malgaroli, referente nazionale dell’esperienza Nati per Leggere, e Fausto Galbiati, responsabile della sezione ragazzi della Biblioteca di Vimercate.

Biblioteca che con i suoi appuntamenti periodici dedicati alla prima lettura, possibili grazie alla disponibilità di decine di volontari di Nati per Leggere, mantiene alta l’attenzione su questo tema importante legato allo sviluppo delle capacità cognitive.

Ma la buona pratica del leggere “nasce” appunto in ospedale, come ha sottolineato Federica Zanetto, responsabile nazionale dell’Associazione Culturale Pediatri. Ed è importante che i genitori ne siano fin da subito consapevoli. E allora quale miglior occasione che un’iniziativa di generosità come questa?

Una parte dei libri donati dalla clientela alle librerie Giunti, vista anche la quantità rispetto alle attese, resterà a disposizione direttamente nella biblioteca del reparto. Nella speranza che progetti educativi come questi non muoiano mai.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Lucchini
Amante dell'arte e della (buona) musica, mi diverto ad addentrarmi negli angoli inesplorati della cronaca locale, alla ricerca di verità e curiosità del borgo accanto. Scrivo per passione. Lo stile? Per me non è importante, è tutto.


Articoli più letti di oggi

L’ appello di Gattolandia: 40 cuccioli da adottare e poche visite per effetto delle restrizioni anti Covid-19

Gattolandia riapre le porte ai visitatori, ma solo su appuntamento. Le restrizioni anti Covid-19 stanno pesantemente limitando le adozioni e riducendo le opportunità di raccolte fondi. Tutte le soluzioni per aiutarli.

Monza, abbandonano in piena notte 300 kg di rifiuti per strada: 2 denunce

Sono 2 cittadini di origine egiziana, residenti a Monza e Muggiò, i responsabili dell'abbandono dei rifiuti per strada. Entrambi sono stati denunciati e obbligati e ripulire l'area.

Monza, imbarazzante distrazione in diretta: durante il fuori onda scappa l’insulto…

La tecnologia in questa situazione non è stata amica dell'assise cittadina. A smorzare il clima generato dalla imbarazzante distrazione è stato presidente del Consiglio, Filippo Caratti.

Covid, Gallera: “Buone notizie da calo dei ricoveri e aumento dei guariti”. I dati di Regione

I dati di oggi si caratterizzano per una nuova importante diminuzione dei pazienti Covid ricoverati nei reparti dei nostri ospedali, che scendono sotto quota 200, attestandosi a 190.

Icmesa, diossina, 10 luglio: gli eventi per ricordare il disastro di Seveso

Sono passati 44 anni dal disastro di Seveso: il territorio sembra essere tornato nuovamente sano, anche in superficie. Sarà davvero così? Nel frattempo incombe la minaccia di Pedemontana...