03 Agosto 2021 Segnala una notizia
Villasanta, il Comune autorizza il falò di S. Antonio. Il metereologo Galbiati: "non fatelo, è rischioso per la salute".

Villasanta, il Comune autorizza il falò di S. Antonio. Il metereologo Galbiati: “non fatelo, è rischioso per la salute”.

15 Gennaio 2020

Nessun passo indietro. Il falò di S. Antonio a Villasanta si farà anche quest’anno. A nulla sono valsi gli appelli del meteorologo Flavio Galbiati che ormai periodicamente solleva la questione dell’inquinamento prodotto dalla combustione delle cataste di legna bruciate in occasione della festa di metà gennaio.

Il Comune di Villasanta guidato dal Sindaco Luca Ornago ha invece dato l’ok anche per questo 2020 al tradizionale falò (organizzato dalla Parrocchia) per domenica 19 gennaio nel campo dell’oratorio di S. Fiorano.

“Abbiamo autorizzato l’iniziativa chiedendo agli organizzatori una riduzione delle dimensioni del falò e un controllo preciso e puntuale della catasta che verrà bruciata- ha spiegato l’assessore all’Ambiente Gabriella Garatti-. Regione Lombardia consente ai Comuni delle dimensioni di Villasanta di autorizzare questo genere di iniziative. Si tratta di una tradizione del territorio che la gente si aspetta e che rappresenta anche un momento di aggregazione per la cittadinanza”.

Di tutt’altra opinione il metereologo di Epson Meteto Flavio Galbiati residente a Villasanta, che come lo scorso anno (clicca qui) ha chiesto, invano, alla Giunta Ornago di non autorizzare questo genere di iniziativa sia per una questione di inquinamento sia per sensibilizzare la cittadinanza sulle tematiche ambientali.

“L’invito alla moderazione non ha mai risolto alcun problema – ha commentato Galbiati- i falò provocano l’emissione di sostanze inquinanti. Si tratta di un evento non utile, non educativo e anche dannoso per l’ambiente. L’invito è quello di evitare un’attività come questa che mina la salute pubblica“.

La questione dell’opportunità o meno di autorizzare i falò di S. Antonio ha interessato anche altri comuni della zona come quello di Brugherio che ha detto no all’organizzazione del falò al Parco Increa in considerazione anche della situazione dell’inquinamento.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Paola Brambillasca
Da sempre con una matita in mano. All’inizio disegno, alla fine scrivo. Per diletto e per lavoro. Sono fortunata, riesco a fare ciò che amo.


Articoli più letti di oggi