06 Agosto 2020 Segnala una notizia
Varedo, strade e marciapiedi mal messi. Il Comune: "ci vogliono soldi, che non abbiamo"

Varedo, strade e marciapiedi mal messi. Il Comune: “ci vogliono soldi, che non abbiamo”

15 Gennaio 2020

Strade con buche, marciapiedi consunti e poco praticabili. Una situazione comune a tante città, dove il freddo dell’inverno e le piogge sono andate a peggiorare una situazione di per sé già precaria. E mentre i cittadini di Varedo denunciano la situazione anche sui social, l’amministrazione comunale ne prende atto, sostenendo che purtroppo non ci sono abbastanza soldi per far fronte a tutte le necessità.

È sulla  pagina Facebook dedicata al loro paese, che i cittadini di Varedo raccontano. Testimoniano. Denunciano. Espongono la situazione spesso disastrata in cui si trovano intere strade. Via Feltre, via Pastrengo e poi ancora via Turati e via Madonnina sono solo alcuni esempi. “È ora che qualcuno faccia qualcosa –  tuona R.F. -dato che, ad esempio in via Maddalena, strade e marciapiedi praticamente non esistono più“.

Camminare sui marciapiedi, specie per i più piccoli o per gli anziani in difficoltà non è certo cosa semplice. “Voglio segnalare la situazione ormai tragica dei marciapiedi di via Feltre – testimonia una madre – dove mia figlia di 30 mesi è caduta procurandosi un bel graffio sul ginocchio”.

Tempestiva è la risposta da parte del primo cittadino Filippo Vergani: “Mi rendo perfettamente conto – spiega – della pessima situazione in cui vertono certe via. Alcune di esse le abbiamo rifatte, come ad esempio via Pavia e via Europa, ma più di così non possiamo fare. Abbiamo infatti altre priorità come quella, ormai annosa, di finire la palestra che alle casse del Comune costerà circa 800 mila euro. I costi sono davvero tanti – precisa Vergani – e non abbiamo più le entrate su cui potevamo fare affidamento fino a tempi passati”.

Una spiegazione, quella del sindaco, che in poche parole si traduce con “al momento non abbiamo in programma di sistemare altre strade”. Del resto, ha concluso, “la coperta è corta, cerchiamo di coprire tutto, ma non è purtroppo possibile. A mano a mano che ci saranno i soldi, provvederemo a sistemare la situazione”.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Massimo Chisari
Milanese di nascita, brianzolo d'adozione. Guardo il mondo attraverso la mia macchina fotografica. Osservo. Cerco. E tramite le parole, racconto. Amo il giornalismo, quello sincero perché scrivere significa smettere di respirare per raccontare con il cuore. Ho due grandi passioni. L'arte e la letteratura, quella russa soprattutto. Ma ho un unico grande amore, anzi due. I miei due cani, Hubert e Brunhilde.


Articoli più letti di oggi

ATS Brianza, allergia dopo un tuffo nel lago? E’ la dermatite del bagnante

Sono pervenute alla U.O. di Igiene e Sanità Pubblica dell'A.T.S. della Brianza segnalazioni di dermatiti pruriginose a seguito di immersione nelle acque del lago di Como (ramo di Lecco) e del lago di Pusiano.

Monza, la storia di Francesco Cingi, barista dell’Auchan in cammino sulla via Francigena

Ceetrus, la società che gestisce la galleria commerciale, ha ricomprato gli scarponi rubati al monzese. Il Direttore Corrado Stivanin: "Vogliamo sostenerlo in questo suo percorso diventando una sorta di assicurazione contro eventuali disagi o momenti di difficoltà che potrà trovare lungo il cammino".

Scuola, firmato il protocollo sicurezza: dall’help desk alle modalità di ingresso e uscita

Il Ministero dell’Istruzione ha sottoscritto questa mattina con le Organizzazioni sindacali il Protocollo di sicurezza per la ripresa di settembre.

Valassina, il 5 agosto chiusa al traffico la rampa di uscita della galleria di Monza

Lo ha annunciato con una nota ufficiale l'ANAS. Il tratto resterà chiuso mercoledì 5 agosto dalle 22:00 fino alle 06:00 del giorno successivo.

Vimercate: nuovi primari per la Cardiologia e il Laboratorio d’Analisi Chimico Cliniche

Dopo la nomina, qualche giorno fa, del nuovo Primario di Urologia (Gianfranco Deiana), ulteriore infornata di direttori all’Ospedale di Vimercate.