30 Luglio 2021 Segnala una notizia
Monza, 37enne ubriaco inciampa e si rompe il naso: al San Gerardo in codice rosso

Monza, 37enne ubriaco inciampa e si rompe il naso: al San Gerardo in codice rosso

7 Gennaio 2020

Nottata da dimenticare per un 37enne marocchino a Monza: completamente ubriaco, si è provocato una frattura al setto nasale autonomamente, cadendo a terra. Le sue condizioni, all’intervento dei volontari del 118, sono apparse subito piuttosto gravi. L’uomo è stato quindi trasportato in codice rosso all’ospedale San Gerardo di Monza.

Il fatto si è consumato nella notte tra lunedì 6 e martedì 7 gennaio, in via Bergamo, intorno alle 2.17. La dinamica dei fatti è ancora da acclarare, tuttavia dalle prime ricostruzioni, pare che il 37enne marocchino, senza fissa dimora, si sia infortunato da solo, inciampando sotto gli effetti dell’alcol (tasso alcolemico pari a 2,80 g/l) e cadendo rovinosamente a terra.

Qualcuno ha chiamato i soccorsi, che sono subito intervenuti con un’ambulanza. Sul posto sono sopraggiunti anche i Carabinieri del Gruppo compagnie di Monza, per chiarire quanto accaduto.

Foto di repertorio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi