02 Agosto 2021 Segnala una notizia
Monza, beccato mentre tenta di rubare del vino al supermercato: denunciato

Monza, beccato mentre tenta di rubare del vino al supermercato: denunciato

7 Gennaio 2020

Ha tentato di rubare delle bottiglie di vino di Brunello di Montalcino per un valore di 120 euro, ma non è passato inosservato: il cittadino cinese, 46enne pregiudicato, senza fissa dimora e privo di regolare permesso di soggiorno, è stato fermato e denunciato da una volante della Polizia di Stato.

E’ successo sabato mattina, intorno alle 11.30, al supermercato di via Buonarroti. L’uomo ha preso due bottiglie del prestigioso vino toscano dagli scaffali e le ha nascoste dentro al cappotto, convinto di farla franca.

Peccato però, che il suo volto fosse noto agli addetti alla sicurezza: il 46enne infatti, si era già reso protagonista di altri furti similari in passato. Le guardie, non appena lo hanno avvistato per le corsie del supermercato, lo hanno fermato.

Immediata la chiamata alla Polizia di Stato, che è subito intervenuta in via Buonarroti con una volante. L’uomo è stato denunciato a piede libero per furto.

Foto di repertorio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi