Quantcast
Monza, il Comune mette mano al portafoglio per la tribuna dello stadio Sada - MBNews
Sport

Monza, il Comune mette mano al portafoglio per la tribuna dello stadio Sada

Stanziati 150 mila euro per la manutenzione e il consolidamento.

stadio sada 04

Ha visto le sgaloppate di Ruben Buriani e i dribbling di Ugo Tosetto. Ha osservato dall’alto dei suoi gradoni gli assist del giocatore – presidente Valentino Giambelli. In una parola ha fatto la storia del Monza Calcio. Adesso l’amministrazione comunale ha deciso di allargare i cordoni della borsa e di finanziare la ristrutturazione della tribuna centrale dello stadio Gino Alfonso Sada, intitolato la mattina del 3 dicembre 1965, padre del presidente Claudio Sada, che a cavallo tra gli ’50 e ’60 portò la formazione biancorossa a sfiorare diverse volte la promozione in massima serie.

Il progetto è stato predisposto dal settore manutenzione e sport. Il costo complessivo è di 150 mila euro. La tribuna sarà completamente rifatta. La ditta che si è aggiudicata il lavoro si occuperà della manutenzione straordinaria e del consolidamento statico della struttura. La tribuna è quello che è rimasto del  vecchio stadio, composto anche da due gradinate dietro le porte e da una centrale occupata a partire degli anni ’60 da parte della tifoseria del Monza.

Attualmente è rimasta solo la tribuna con una capienza di 2000 posti, mentre le tre gradinate sono state distrutte per fare posto a un parcheggio, così come è capitato alla gradinata nord, o sono cadute in disuso. Il progetto di risanamento, fra le altre cose, prevede la cerchiatura dei pilastri, il rinforzo strutturale delle travi, il ripristino con intonaci strutturali del prospetto ovest della tribuna, oltre al rifacimento dell intonaco del prospetto est.