05 Agosto 2021 Segnala una notizia
Giorno della Memoria: al Manzoni la consegna delle Medaglie d’Onore a 26 cittadini

Giorno della Memoria: al Manzoni la consegna delle Medaglie d’Onore a 26 cittadini

10 Gennaio 2020

Il prossimo lunedì 27 gennaio, nell’ambito delle celebrazioni per la Giornata della Memoria, alle ore 10:30, presso il Teatro Manzoni di Monza si terrà la cerimonia per la consegna delle Medaglie d’Onore conferite a 26 cittadini della Provincia di Monza e della Brianza, che furono deportati o internati nei lager nazisti.

La cerimonia si svolgerà in presenza di tutte le Autorità civili, militari e religiose locali e vedrà la partecipazione di studenti delle scuole primarie e secondarie della Provincia, nonché dei familiari dei cittadini a cui sarà consegnata la Medaglia d’Onore.

Gli insigniti con le medaglie d’Onore

Tra gli insigniti, una persona potrà ritirare personalmente la medaglia: il Signor Anacleto Ferdinando Caprotti, nato a Monza il 23 gennaio 1923.

Le altre Medaglie d’Onore saranno consegnate alle famiglie di:

– ALIPRANDI Ambrogio, ritirerà la medaglia il figlio Giovanni, residente a Sovico;

– AMBROSINI Armando, ritirerà la medaglia il nipote Tommaso, residente ad Arcore;

– BALLABIO Riccardo, ritirerà la medaglia il figlio Giancarlo, residente a Seregno;

– BARNI Virginio, ritirerà la medaglia la nipote Cinzia, residente a Sovico;

– BELLANI Enrico, ritirerà la medaglia la figlia Luigia, residente a Triuggio;

– BORGONOVO Franco, ritirerà la medaglia il figlio Giuseppe, residente a Seregno;

– CARAMASCHI Guido, ritirerà la medaglia la figlia Anna Maria, residente a Giussano;

– CAZZANIGA Giuseppe, ritirerà la medaglia il nipote Giovanni, residente a Giussano;

– CAZZANIGA Pasquale, ritirerà la medaglia il figlio Renato, residente a Sovico;

– DUGNANI Dionigi Giuseppe, ritirerà la medaglia la figlia Antonia, residente a Triuggio;

– GALLI Antonio, ritirerà la medaglia il figlio Franco, residente a Sovico;

– GALLIANI Martino, ritirerà la medaglia la figlia Annalisa, residente a Biassono;

– GARIBOLDI Angelo Luigi, ritirerà la medaglia il figlio Patrizio, residente a Seveso;

– GORLA Domenico, ritirerà la medaglia il nipote Luca, residente a Seveso;

– LISSONI Mario, ritirerà la medaglia il figlio Luigi, residente a Sovico;

– MANDELLI Fortunato, ritirerà la medaglia la sorella Giuseppina, residente ad Albiate;

– MARCHETTI Luigi, ritirerà la medaglia il figlio Sergio, residente a Seregno;

– MEREGALLI Mario, ritirerà la medaglia il nipote Giampiero, residente a Sovico;

– MERLINI Quirino, ritirerà la medaglia il figlio Luigi, residente a Sovico;

– POZZOLI Luigi, ritirerà la medaglia il figlio Claudio, residente a Seregno;

– RECALCATI Ambrogio, ritirerà la medaglia la figlia Giuliana, residente a Sovico;

– RIVA Ambrogio, ritirerà la medaglia il nipote Massimiliano, residente a Giussano;

– ROSTELLATO Gino, ritirerà la medaglia il figlio Fabrizio, residente a Brugherio;

– VALTORTA Giulio, ritirerà la medaglia la figlia Donata, residente a Sovico;

– VILLA Felice Carlo, ritirerà la medaglia la figlia Daniela Enrica Maria, residente a Besana Brianza

La giornata della Memoria

Il 27 gennaio ricorre il “Giorno della Memoria”, riconosciuto con la legge 20 luglio 2000, n. 211, in ricordo della persecuzione e dello sterminio del popolo ebraico, delle leggi razziali, della persecuzione italiana dei cittadini ebrei, degli italiani che hanno subito la deportazione, della prigionia, della morte, nonché di coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, e a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.

L’istituzione di questa giornata è di fondamentale importanza per mantenere vivo nelle generazioni future il ricordo del dramma della Shoah. E’ anche un’occasione che annualmente consente di promuovere, su tutto il territorio nazionale, i valori dell’affermazione e della difesa di una cultura dei diritti umani e della convivenza tra etnie, culture e religioni diverse.

Foto di repertorio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi