28 Luglio 2021 Segnala una notizia
Gamma Chimica Brugherio, non funziona il fattore campo. Torino passa al tie-break

Gamma Chimica Brugherio, non funziona il fattore campo. Torino passa al tie-break

21 Gennaio 2020

Non funziona il fattore campo per la Gamma Chimica Brugherio che si lascia cogliere impreparata dalla grinta d’apertura e dalla reazione nel quarto set di un Torino dalle sette vite che con cinismo chiude al tie-break l’incontro. Si spartiscono dunque la posta in palio le avversarie nella quattordicesima giornata del Campionato Serie A3 Credem Banca; un punto va a Brugherio, che accorcia di uno il ritardo su San Donà ma che torna in spogliatoio col rammarico di aver sprecato i tre punti a portata di mano nel quarto set,  mentre Torino, coi due punti conquistati, resta ancora in scia, a -3 dalla formazione di coach Durand. I due opposti se le danno a suon di punti: 29 per Gerbino che sfonda la ricezione dei rosanero (7 ace), 35 per Cantagalli che supera i 300 punti in stagione, ma non basta. Brugherio paga lo scotto di aver dato per vinta troppo presto Torino.

   LE FORMAZIONI
Coach Durand parte con Santambrogio e Cantagalli sulla diagonale palleggio-opposto, centrali Fumero e Cariati, Fantini e Mitkov di banda, Raffa Libero.
Per Torino coach Simeon schiera in campo al palleggio Filippi, sulla diagonale Gerbino, al centro Piasso e Mazzone, schiacciatori Del Campo e Richeri, Libero Martina

   LA CRONACA IN BREVE
Inaugura Santambrogio con ace ma subito replica Torino con Gerbino (4-3) e tanto di sorpasso dopo il muro di Piasso ed un altro ace dell’opposto (4-7). Torino martella dai nove metri e tira avanti di tre (5-8). Brugherio cresce grazie ai due ace di Mitkov che riportano i rosanero a -1 (9-10) ma è sempre aggressiva la ViviBanca che ripropone il + 3 (13-16) dopo il muro del palleggiatore Filippi. Durand si gioca il secondo time out ma al rientro in campo stacca la spina la ricezione rosanero con Gerbino che può affondare un altro ace (13-17). Brugherio nella morsa di Torino, avanti 14-20, e con la stessa determinazione chiude con muro di Mazzone 18-25.

Corsa a pari velocità il secondo set fino al 5 e dopo il lungolinea di Cantagalli la Gamma Chimica passa avanti 7-5. Fantini incrementa 8-5, 9-5. Meno attenzione tra le fila rosanero produce il -1 di Torino a firma Mazzone (9-10). Brugherio torna in panchina. Cambio palla con Fantini (9-11) ma Torino è ancora lì (11-12) e anzi sovverte il parziale andando avanti (12-14). Cariati primo tempo e poi Cantagalli si scatena; una splendida tripletta per il nostro opposto dai nove metri porta i Diavoli avanti 16-14 e la campanella della panchina torinese suona. Difende Cantagalli e poi affonda il 18-15, 21-18. S’apprestano a chiudere i Diavoli col primo tempo di Gianotti 23-21 ed il the end del set arriva con l’attacco out di Torino 25-23.

Bel temperamento dei Diavoli in avvio di terzo set che si scaldano con Mitkov dai nove metri (ace 5-5) e col muro di Fantini (6-5). Brugherio si lascia cogliere troppo spesso impreparata dai pallonetti e non si smarca la parità (9-9). Il cambio palla arriva col mani out al centro di Gianotti (10-9), 11-10 con Cantagalli, 12-10 col muro di Cariati ed è ancora il centrale rosanero Cariati a rubare la scena; contro il muro torinese conquista il +3 (14-11). Coach Simeon chiama time out. Non devia Torino, costante pensiero per Brugherio (17-16), ma Cantagalli fa sentire i suoi colpi in attacco e fa di Brugherio ancora timoniera del parziale (20-18, 22-19). Pallonetto vincente di Fantini 23-19 ed il palazzetto è stregato da un Cantagalli che sigilla il terzo set con la diagonale del 25-22.

Lotta serrata anche il quarto parziale. Si passa dal 6 pari, al primo vantaggio di Torino sul 9-7 con chiamata time out, per poi arrivare al +4 della squadra ospite 7-11. Ne ha Brugherio: Fantini 13-14 e poi il recupero sul 15 pari. Cantagalli e il muro di Santambrogio rispediscono sotto (18-15) ed in panchina Torino ma non c’è strada spianata in questa partita perchè Torino ci mette tutta la tenacia possibile aggredendo la difesa rosanero tanto da rimettersi in pari a 20. É Fantini a giocarsi bene la diagonale del 21-20 ma male il servizio out del 21 pari. Una certezza Cantagalli 22-21. Un turno in battuta a vuoto è la chance per Torino di mettere la freccia 22-23, vantaggio annullato dalla pipe di Fantini (23-23). Mazzone mette nuovamente avanti i suoi (23-24) e poi la scelta dubbia nella distribuzione del gioco per Brugherio produce il muro di Torino che porta la gara al quinto set sul 23-25.

Accusa il colpo la Gamma Chimica che affronta il quinto set tesa e poco lucida mentre Torino è brava a fermare a muro ogni tentativo di passare di Brugherio. Così gli ospiti salgono a +3 e sul 5-8 si cambia campo. Sbaglia al servizio Torino e regala il -2 a Brugherio (8-10) ma Gerbino alto sopra il muro di casa ristabilisce l’ 8-11 e con una diagonale lunga porta sul 9-13 il punteggio. Cantagalli e Cariati ci provano (10-13, 11-13), Mazzone bastona al centro (11-14) e dopo il lungolinea di Cantagalli (12-14) è il servizio in rete di Santambrogio a consegnare il 12-15 della vittoria alla squadra di coach Simeon.

Il Libero Mattia Raffa: “Era una partita importante per agganciare le squadre sopra e staccare quelle sotto in classifica ma non ci siamo riusciti. Torino è arrivata qui con voglia di vincere, noi invece non abbiamo saputo gestire bene la gara; avremmo dovuto chiuderla al quarto set ma abbiamo sprecato il 20-16 con troppi errori. Ci hanno aggredito con la battuta al salto soprattutto di Gerbino che ci ha messo in difficoltà. Questi però sono i momenti in cui bisogna dimostrare di essere squadra e invece ci siamo spenti proprio nelle difficoltà. Una lezione da tenere sempre a mente per crescere e non commettere altre ingenuità che ci portano a sprecare occasioni importanti come queste”.

14° giornata Campionato A3 Maschile Credem Banca
   Gamma Chimica Brugherio- ViviBanca Torino (2-3)
(18-25, 25-23, 25-22, 23-25, 12-15)

Gamma Chimica Brugherio: Santambrogio 6, Cantagalli 35, Fumero, Cariati 7, Fantini 17, Mitkov 9, Raffa (L), Piazza, Gianotti 3, Biffi, Innocenzi NE: Cavalieri, Teja, Todorovic L2 All. Danilo Durand

Vivi Banca Torino: Filippi 7, Gerbino 29, Piasso 2, Mazzone 15, Del Campo 11, Richeri 9, Mellano 4, Martina L NE: Cassone, Galliani, Matta, Felisio, Mariotti, Valente L     All. Lorenzo Simeon

NOTE:
Arbitri: Jacobacci Sergio, Giorgianni Giovanni
Durata set: 26’, 34’, 28’, 36’, 20’
Gamma Chimica Brugherio: battute vincenti 8, battute sbagliate 21, muri 6, attacco 50%, ricezione 57%
ViviBanca Torino: battute vincenti 8, battute sbagliate 16, muri 13, attacco 53%, ricezione 56%

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi