22 Gennaio 2020 Segnala una notizia
Desio, dalle parole alle botte per un parcheggio: due uomini finiscono in ospedale

Desio, dalle parole alle botte per un parcheggio: due uomini finiscono in ospedale

14 Gennaio 2020

Sono passati dalle parole alle botte, per poi finire dritti in ospedale, tutto per un parcheggio: è la vicenda che ha visto protagonisti due uomini, un egiziano di 38 anni di Desio e un  senegalese di 29 residente a Sesto.

La lite verbale trascesa in rissa si è consumata a Desio: il senegalese, regolare sul territorio con un lavoro da frigorista, ha parcheggiato il suo furgone davanti ad una pizzeria d’asporto, in corso Italia. Quel parcheggio avrebbe voluto occuparlo anche l’egiziano, che lavora proprio per la pizzeria, ma non c’era sufficiente spazio per due veicoli.

Così i due uomini si sono dapprima presi a male parole, poi sono passati ai pugni. A un certo punto uno dei due ha preso un pezzo di legno usato in pizzeria e l’ha scagliato contro l’avversario. La storia poteva avere un epilogo peggiore, ma fortunatamente alcuni passanti, vista la situazione, hanno subito allertato le Forze dell’Ordine e il 118.

Sul posto sono prontamente intervenuti i Carabinieri della compagnia di Desio e un’ambulanza: i due sono stati condotti in ospedale in codice giallo.

Foto di repertorio MBNews

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi

Incidente allo svincolo del Gigante: quell’incrocio è pericoloso

Tra gli occupanti dei mezzi non si sono feriti e poco dopo erano già intenti a fare la constatazione amichevole. 

Monza, via Bergamo: chiedono una sigaretta a un ragazzo, poi lo prendono a calci e pugni

Violenta aggressione a Monza, in zona via Bergamo, ai danni di un giovane ragazzo italiano. E' stato lui stesso a chiedere l'intervento delle Forze dell'Ordine.

Capotreno presa a pugni in faccia: identificato l’aggressore

E' stato identificato e denunciato dalla Polizia Ferroviaria lombarda, con la collaborazione dei ferrovieri, l'autore della violenza operata sul regionale Trenord, ai danni di una capotreno.

“I Concerti a Monza”: in Sala Maddalena arriva il pianista Robert Lehrbaumer

Conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo, Lehrbaumer è un artista poliedrico: non solo pianista, ma anche organista e direttore d'orchestra.

Desio, camion si incastra in un sottopasso: traffico in tilt e treni cancellati

Sembra una foto fake eppure è assolutamente vera: un camioncino del corriere GSL è rimasto letteralmente incastrato nel sottopasso di via Lampugnani a Desio.