Ambiente

Vimercate, partono i lavori per la messa in sicurezza del torrente Molgora

Da anni ormai ad ogni temporale il torrente si riempiva di tronchi e rami che si accumulavano proprio sotto al Ponte San Rocco, questo causava gravi criticità.

vimercate-lavori-molgora-01-mb

Sono ufficialmente partiti mercoledì 27 novembre i lavori per il rifacimento degli argini del torrente Molgora nel centro di Vimercate.

Da anni ormai, ad ogni temporale, il torrente si riempiva di tronchi e rami che si accumulavano proprio sotto al Ponte San Rocco, questo causava gravi criticità al corso d’acqua che potevano portare ogni volta all’esondazione del Molgora.

UN PROGETTO DA 238 MILA EURO

I lavori per sistemare l’argine sinistro del torrente che attraversa la città dureranno circa tre mesi e prevedono proprio la chiusura di Via San Rocco.

Il progetto è stato realizzato dalla società Geoinvest s.r.l. ed è stato approvato dalla giunta comunale, quest’ultimo prevede la posa di massi intasati in terra sull’argine sinistro, che mostra gravi segni di erosione causati dall’ultimo crollo avvenuto diversi anni fa.

Ma non finisce qui, infatti il costo complessivo di questa operazione sarà di 238.750 euro e sotto la guida del geologo Davide Reverselli, direttore dei lavori, si provvederà oltre alla messa in sicurezza degli argini anche alla creazione di una barriera realizzata da un guardrail in legno e alla sostituzione degli attuali impianti di pubblica illuminazione. Inoltre, verrà sistemata anche la segnaletica orizzontale e verticale lungo tutta la strada.

Morgana Corti

Più informazioni