29 Luglio 2021 Segnala una notizia
Vimercate, il caso: FB oscura la pagina dell'Anpi

Vimercate, il caso: FB oscura la pagina dell’Anpi

30 Dicembre 2019

Il 28 dicembre Facebook ha bloccato la pagina dell’ANPI di Vimercate. Dopo l’oscuramento della pagina dei Sentinelli di Milano e di quella dell’Osservatorio Democratico Sulle Nuove Destre, ora è il turno della pagina del Comitato provinciale dell’Associazione Partigiani.

Raggiunto telefonicamente Savino Bosisio, presidente della sezione vimercatese, commenta: “Non riusciamo a capacitarci del motivo per cui la nostra pagina, a dir il vero per la seconda volta, sia stata oscurata dal social network. Pubblichiamo solo post che rimandano alla volontà di non dimenticare il passato, ma mai e poi ma incitiamo all’odio o alla violenza. Sarebbe assurdo, i nostri principi sono ben altri.”

L’associazione chiede quindi a FB di ripristinare la pagina. Ma aggiunge anche una riflessione: “Certo che se il criterio che porta ad oscurare le pagine non è noto, dato che noi non abbiamo ricevuto nessuna comunicazione, è molto grave: significa che Fb fa il bello e il brutto tempo a suo piacimento. Oppure commette degli errori…”

“Invitiamo tutti a protestare contro questa decisione – conclude il comunicato – scrivendo a Facebook una e-mail all’indirizzo [email protected] in cui si richiede il ripristino immediato della pagina”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi