20 Settembre 2021 Segnala una notizia
Vimercate, l'ospedale accoglie il nuovo primario di chirurgia generale

Vimercate, l’ospedale accoglie il nuovo primario di chirurgia generale

18 Dicembre 2019

L’ospedale di Vimercate apre le porte a un’altra eccellenza. In questo caso a capo della chirurgia generale. Il reparto che è un fiore all’occhiello del nosocomio vimercatese, da qualche giorno può contare su un giovane rinforzo alla guida, e dal curriculum già importante.

Christian Cotsoglou, 43 anni, in passato ha operato presso l’Ospedale San Paolo di Milano, ed è reduce dal servizio prestato all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Specializzato nella chirurgia addominale, il neo primario della chirurgia generale dell’ASST, si è presentato in conferenza stampa mercoledì mattina nel presidio di via Santi Cosma e Damiano, dove si è detto pronto a mettere le competenze acquisite sul campo a servizio del territorio. Quindi, guardando all’attuale strutturazione dell’ASST di Vimercate, anche al presidio di Carate.

In prospettiva 2020, invece – tenendo presente il nuovo disegno dei confini della sanità lombarda già approvato in consiglio regionale – come punto di riferimento di un’unica e grande ASST brianzola.

Come sottolineato dal direttore sanitario dell’azienda ospedaliera di Vimercate, il dottor Giovanni Monza, “abbiamo avuto indicazione dalla regione di definire il ruolo che le nostre chirurgie giocano all’interno della nostra organizzazione.

Una realtà come la nostra non può immaginare di non segmentare la sua offerta”. Il dottor Cotsoglou potrà contare su un’equipe di operatori di chirurgia generale di 12 medici, e su oltre 80 infermieri totali tra sala operatoria e corsia. E comunque sempre confrontandosi con il direttore del dipartimento chirurgico, il dottor Franco Parmigiani, e quello del dipartimento oncologico, Daniele Fagnani.

Già nei prossimi giorni sarà operativo sul primo intervento, alla presenza proprio del dottor Parmigiani, dal momento che anche l’ottica di chi dirige deve essere sempre quella di uno sviluppo e interscambio di competenze.

E in linea con la filosofia della segmentazione del settore della chirurgia addominale dettata dall’alto, con Carate si potrà gestire caso per caso ogni intervento addominale, tenendo presente che, in linea teorica, l’area epato-gastro-pancreatica sarà più verosimilmente praticata a Vimercate dove opera il dottor Cotsoglou, e alla struttura caratese, dove è attivo il dottor Casati, saranno affidate operazioni dell’area colon-rettale.

Una distinzione solo sulla carta. Perchè, come ricordato dal dottor Monza, “il paziente va sempre messo al centro” e in base a particolari esigenze logistiche del paziente le due sedi sono sempre disponibili.

“Un altro step fondamentale, che ci dà ulteriori know how, in direzione del rilancio della nostra asst”, ha commentato invece il nuovo arrivo il direttore generale dell’ASST, Nunzio del Sorbo. E un passaggio importante anche in vista del ruolo ancora più pesante, a livello di bacino di competenza, che nel 2020 verrà affidato al polo sanitario di Vimercate.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Lucchini
Amante dell'arte e della (buona) musica, mi diverto ad addentrarmi negli angoli inesplorati della cronaca locale, alla ricerca di verità e curiosità del borgo accanto. Scrivo per passione. Lo stile? Per me non è importante, è tutto.


Articoli più letti di oggi