18 Settembre 2021 Segnala una notizia
Pro Lissone. Vittorie e soddisfazioni per la femminile a Jesolo e Daverio

Pro Lissone. Vittorie e soddisfazioni per la femminile a Jesolo e Daverio

4 Dicembre 2019

Pro Lissone Ginnastica impegnata nell’ultimo fine settimana con la squadra femminile nella finale Nazionale Allieve di Jesolo.

Selene Castoldi, Giada Marino, Elisa Meroni, Sofia Miccoli e Ludovica Usuelli, allenate dalle tecniche Gabriella Rizzi e Alessia Praz, sono scese in pedana nella categoria C3A, una delle più impegnative e più partecipate.

Le piccole, entusiaste per il loro esordio in una competizione tricolore, si sono superate a corpo libero, concludendo i loro esercizi in modo ineccepibile, mostrando coreografie curate e coinvolgenti grazie alla creatività di Praz, e estremamente valide tecnicamente grazie a Rizzi, tecnica di grande esperienza, che ha trovato in Alessia un irrinunciabile braccio destro.

Tornando alla gara, il giro attrezzi è poi proseguito con una bella serie di esecuzioni ma, questa volta, a mettere a dura prova le brave tigrotte, è stata la formula stessa della competizione che si è protratta fino oltre le 22, quando le nostre si sono trovate impegnate proprio nel loro attrezzo più delicato: la trave, sporcata in effetti da qualche sbavatura dovuta soprattutto alla stanchezza, che non ha permesso di centrare le prime due posizioni nel girone, necessarie per entrare nella finalissima di domenica.

“Che fosse una gara impegnativa era noto sin dalla vigilia, ma potervi partecipare per noi è stata già una vittoria. Le nostre ginnaste sono migliorate di settimana in settimana, riuscendo a ridurre le distanze in classifica e dimostrando oggi di poter essere competitive con le squadre più forti”, commentano soddisfatte Rizzi e Praz, che seguono con grande impegno l’intero vivaio delle giovani promesse biancoblu.

“Quest’anno è stato davvero molto intenso e impegnativo – spiega Gabriella Rizzi, responsabile del settore agonistica femminile della Pro -. Ottenere la finale è stato un grande risultato, possibile – sottolinea la tecnica, nome noto della ginnastica femminile nazionale, legato a grandi campionesse – grazie ad una ragazza eccezionale come Alessia, giovane allenatrice di talento, capace di grande empatia con le bambine, e di perfetta sintonia con me”; una collaborazione felice quella tra le due allenatrici, che premia la scelta fatta dalla società di affidare loro il futuro dell’agonistica femminile di via Dante.

Settore femminile impegnato anche con le sue squadre Silver, che domenica primo dicembre hanno preso parte al Torneo delle Regioni, a Daverio.

Allenate da Roberta Besana, Filippo Dassi, in campo gara, e Alessandra Balladori, hanno esordito nella categoria LB3 allieve: Marika Modolin, Sofia Usuelli, Gaia Silva e Michela Pasquini, riuscendo grazie ad una bella serie di esercizi, in particolare a corpo libero, a salire brillantemente sul gradino più alto del podio, assicurandosi così anche il passaggio alla finale nazionale del 7 e 8 dicembre, a Fermo.

Nella categoria LA3 allieve, zona D, Pro Lissone nuovamente sul podio con Aurora Zanella, Martina Sala, Rebecca Pacchetti, Anna Grisolia e la giovane Denise Ramtohul che ha eseguito due esercizi a trave e corpo libero degni di nota: per tutte una prova da incorniciare con esercizi privi di errori.

Per quanto riguarda le LC3, Beatrice Troiani, Gaia Petrin, Duong Vimercati, Laura Carovillano e Giulia Brambilla, un filo di amarezza, per un podio sfuggito a causa di alcune imprecisioni, ma il potenziale per fare bene c’è e sapranno sicuramente riscattarsi alla prossima occasione.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi