04 Agosto 2021 Segnala una notizia
Noi per Bellusco, strappo interno irrimediabile: Baldasarre rassegna dimissioni

Noi per Bellusco, strappo interno irrimediabile: Baldasarre rassegna dimissioni

23 Dicembre 2019

Il consiglio comunale di Bellusco “perde” Giuseppe Baldasarre.

Il capogruppo di Noi per Bellusco, complice un rapporto difficile con gli ex colleghi di lista, ha rassegnato le dimissioni nel corso dell’ultima assise consiliare, giustificando la decisione con motivazioni personali. Baldasarre ha portato avanti il suo incarico in questi mesi dalle elezioni di maggio, nonostante la scollatura già presente fin dall’inizio con il resto della lista, con cui non c’è mai stata un’effettiva comunicazione, per stessa ammissione dei suoi membri.

Eloquenti sono state le prese di posizione forti del gruppo all’indirizzo dell’ex carabiniere, sui temi del piano di diritto allo studio e sulla revoca dell’incarico del precedente revisore dei conti e l’annullamento della sua relazione di fine mandato (2014-2019), quando invece i suoi ex colleghi avrebbero avuto diversi appunti da fare, laddove Baldasarre ha invece sempre votato favorevolmente, manifestando a detta loro un comportamento passivo. “Al di la delle divergenze sulla direzione delle azioni e dei voti del consigliere siamo dispiaciuti per i suoi problemi personali e gli auguriamo che tutto vada per il meglio – ha riferito il gruppo in un comunicato – Ovviamente adesso tocca a noi rientrare in gioco seguendo quelle che erano le idee e la direzione della lista, lo faremo al meglio delle nostre possibilità”.

L’ex comandante passa così il testimone a Simona Di Vita, primo candidato consigliere per numero di voti ottenuti, che dovrebbe entrare ufficialmente in campo dal prossimo consiglio comunale.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Lucchini
Amante dell'arte e della (buona) musica, mi diverto ad addentrarmi negli angoli inesplorati della cronaca locale, alla ricerca di verità e curiosità del borgo accanto. Scrivo per passione. Lo stile? Per me non è importante, è tutto.


Articoli più letti di oggi