25 Febbraio 2020 Segnala una notizia
Monza: al Manzoni in scena “Arsenico e vecchi merletti”

Monza: al Manzoni in scena “Arsenico e vecchi merletti”

9 Dicembre 2019

Terzo e ultimo appuntamento del 2020 della Sezione “Grande Prosa” al Teatro Manzoni di Monza che mette in scena, da venerdì 13 a domenica 15 dicembre, una nuova, attesissima produzione con due monumenti del teatro italiano: Giulia Lazzarini e Anna Maria Guarnieri in “Arsenico e vecchi merletti” di Joseph Kesserling, regia Geppy Gleijeses.

Il titolo dello spettacolo è notissimo grazie al film cult di Frank Capra, interpretato da Cary Grant e adattamento della commedia teatrale di Joseph Kesselring che ebbe a Broadway un grande successo (“così divertente che nessuno la dimenticherà mai” scrisse il New York Times).


“ARSENICO E VECCHI MERLETTI”
13, 14, 15 dicembre (venerdì e sabato ore 21.00, domenica ore 16.00)
di Joseph Kesserling
traduzione di Masolino D’Amico
con Anna Maria Guarneri e Giulia Lazzarini
regia Geppy Gleijeses

Lo spettacolo è dedicato a Mario Monicelli 
e liberamente ispirato alla sua prima regia teatrale
Con Maria Alberta Navello, Mimmo Mignemi, Luigi Tabita e Tarcisio Branca, Bruno Crucitti, Paolo Romano, Daniele Biagini, Francesco Guzzo, Lorenzo Venturini
Scene Franco Velchi
Musiche Matteo D’Amico

 

La trama

Lo scrittore Mortimer Brewster, ex scapolo convinto, torna dalle zie Abby e Martha per raccontare del suo fresco matrimonio con Elaine Harper. Una volta a casa delle due anziane parenti, scopre che le due amabili ziette “aiutano” quelli che affettuosamente chiamano i “loro signori” ossia gli inquilini ai quali affittano le camere, a lasciare la vita con un sorriso sulle labbra, offrendo loro del vino di sambuco corretto col veleno…

Note di regia 

È difficile catalogare, inserire in un genere Arsenico e vecchi merletti che oscilla tra Dark Comedy e Giallo-Rosa. Ma non è poi così importante. Il suo autore, Kesselring, ci ha regalato quest’unica perla, ma veramente preziosa.

Migliaia di repliche in tutto il mondo: debutto a Broadway nel 1941 (cinque anni di repliche) con Boris Karloff nel ruolo di Jonathan, film di Frank Capra nel 1944, debutto in Italia con la compagnia Morelli – Stoppa il 31 maggio del 1945, al Quirino un mese dopo la liberazione. […]

Arsenico e vecchi merletti è un congegno di alta precisione, una meccanicità che si sublima nella genialità, nell’ebbrezza di un gioco tenuto costantemente sul limite del funambolismo.

[…] Ho la fortuna di dirigere due tra le più grandi attrici italiane: Annamaria Guarnieri e Giulia Lazzarini. Annamaria, straordinaria attrice prevalentemente drammatica, primadonna prediletta di Zeffirelli, Missiroli, Ronconi, si è prestata al gioco comico con una sapienza scenica ineguagliabile e Giulia, l’immensa Giulia, la musa di Strehler, raggiunge il sublime calandosi nei panni di Abby. Ci danno entrambe una lezione di stile e di gioco scenico a cui è pressoché impossibile trovare un paragone verosimile.

 

CONTATTI
Teatro Manzoni Monza, Via Manzoni 23 – 20900 Monza
tel 039 386500, fax 039 2300966 – info@teatromanzonimonza.it – www.teatromanzonimonza.it

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Coronavirus: gli ultimi aggiornamenti da Regione Lombardia

In corso la conferenza stampa con il presidente Fontana e l'assessore alla Sanità Gallera.

San Gerardo riaperti i reparti chiusi, ecco le nuove disposizioni per il coronavirus

Il Pronto Soccorso è operativo, il Centro Unico Prenotazioni è operativo.

Brianza, effetto Coronavirus: supermercati e stazioni vuote… Autostrade piene

Questa mattina invece, erano completamente deserte le stazioni ferroviarie. La maggior parte dei lavoratori ha scelto l'auto.

Lissone shock: dalle sterpaglie spunta il cadavere di un 38enne

Trovato cadavere di un uomo di 38 anni tra le sterpaglie di via Toti in frazione Bareggia di Lissone. Indagini in corso per ricostruire la dinamica dell'accaduto.

Coronavirus: la risposta dei supermercati agli assalti (ingiustificati) dei clienti

Effetti del Coronavirus si ripercuotono sui principali supermercati presi di mira: rifornimenti in continuo aggiornamento