28 Febbraio 2020 Segnala una notizia
Il Met80 chiude e saluta la "sua" Monza

Il Met80 chiude e saluta la “sua” Monza

21 Dicembre 2019

Dopo soli due anni Mirko Grassi ha deciso di vendere il Met80. Una scelta sofferta per lui che lo ha fondato e cresciuto questo ristorante di via Ramazzotti. Ma la decisione è irrevocabile.

A Monza i suoi spaghetti allo scoglio erano noti. In generale il Met80 era diventato il punto di riferimento in città per chi ama mangiare piatti ittici. Ma anche per chi ama la tradizione. Tra i tanti brianzoli che hanno frequentato il locale, anche Silvio Berlusconi è stato stregato da questa cucina e dopo aver preso un piatto d’asporto e averlo condiviso con dei suoi ospiti, ha persino mandato un regalo allo chef.
Mirko Grassi ha lavorato tanti anni a Monza, prima allo Sporting Club, poi nel 2018 ha deciso di mettersi in proprio e di aprire un ristorante tutto suo: il Met80.

“Ringrazio tutti, nessuno escluso. Certo che a Monza si può fare molto di più per le attività, magari istituendo un un’associazione di categoria che prenda come punto di riferimento tutte le attività di somministrazione della zona per dare voce a tutte le esigenze dei commercianti. E sarò fiero di presiedere questa associazione se in futuro si creasse. – afferma Mirko Grassi – che aggiunge – Ho deciso di chiudere perchè dopo l’apertura del Maestoso, centro commerciale con ristoranti, non me al sento di rischiare oltre. Mi spiace, mi spiace sopratutto per le scelte che sono state fatte dall’amministrazione, ma adesso guardo al futuro e alla prossima mia attività”.

I piatti di Mirko, la sua professionalità e quella del suo staff, mancheranno a molti. Non ci resta che attendere il nuove indirizzo per andare a trovarlo di nuovo.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Riccardo Speziali
Chi sono? Matteo Riccardo Speziali, una vita nel cercare di scoprirlo (chi sono) e nel frattempo il raccontare fatti, il ricercare notizie mi tengono molto occupato. Scrivo da sempre e nel 2008 sono tra i soci fondatori di MB News che dirigo. Quando non scrivo (e non dirigo),mi piace leggere, soprattutto gialli, mi piace cucinare (e mangiare) e mi piace correre. Se avete qualche bella storia da raccontarmi o se volete denunciare un fatto chiamatemi 039361411


Articoli più letti di oggi

Riapertura delle scuole: la Lombardia decide nel weekend

Per sapere se lunedì 2 marzo sarà possibile tornare a scuola bisognerà attende il fine settimana. Le dichiarazioni del presidente Fontana e del vice Sala.

Coronavirus, le buone notizie dalla Brianza: la dipendente di Agrate ricoverata, torna a casa

Coronavirus, buone notizie dalla Brianza: è tornata a casa la donna positiva al test, che lavora ad Agrate ed è risultato negativo il presunto contagiato, ricoverato in isolamento all'ospedale di Carate.

Primo caso in Abruzzo: è un impiegato di banca di Brugherio

La famiglia è tenuta in isolamento domiciliare fiduciario e nessuno dei componenti presenta al momento sintomi.

Coronavirus, confermato il caso in Abruzzo. Il sindaco: “Nessuna misura qui a Brugherio”

Ieri sera il secondo test eseguito allo Spallanzani di Roma ha confermato la positività al coronavirus del brugherese.

La risposta delle imprese al Coronavirus: la Brianza non si ferma

Tutte le aziende hanno preso seri provvedimenti per contrastare la diffusione del Coronavirus. Si tratta di soluzioni tampone, ma alla lunga neppure queste basteranno.