29 Luglio 2021 Segnala una notizia
Concorezzo, asilo XXV aprile: possibile accorpamento di una sezione

Concorezzo, asilo XXV aprile: possibile accorpamento di una sezione

19 Dicembre 2019

Ombre sul futuro dell’asilo comunale di via XXV Aprile di Concorezzo. Anche dopo il consiglio comunale che avrebbe dovuto chiarire i dubbi ai consiglieri che hanno preso parte all’ultima commissione consultiva dell’istituto, appena qualche giorno fa. In aula consiliare erano presenti anche i genitori interessati alla possibile revisione del servizio.

Il nodo fondamentale sarebbe la decisione comunicata in quella sede dall’assessore all’Istruzione Gabriele Borgonovo e caduta dal cielo, della chiusura di una sezione della struttura scolastica storica concorezzese per il prossimo anno scolastico, a fronte del pensionamento di una maestra al termine di quest’anno.

Una decisione, che secondo i consiglieri di minoranza presenti all’assemblea, sarebbe stata comunicata loro dall’assessore come se fosse già stata presa. Senza il conforto di basi su cui poter fare un’analisi dei trend numerici che potessero giustificare il provvedimento. E senza spiegazioni da parte dell’assessore, né la possibilità di discuterla. Prendendo alla sprovvista gli stessi esponenti della maggioranza.

I consiglieri Chiara Colombini, Giorgio Adami, Francesco Facciuto e Gabriele Borgonovo, durante l’ultimo consiglio comunale hanno quindi sollecitato l’assessore Borgonovo, attraverso ripetuti interventi, a fornire delle risposte al “caso”, in primis ai numerosi genitori dei bimbi presenti in assise. Chiedendogli il favore di assumersi questa responsabilità.

“Chiediamo cosa sarà dell’altra maestra della sezione che sarà rimossa – ha fatto presente Chiara Colombini di Vivi Concorezzo – se verrà licenziata oppure sarà ricollocata all’interno della stessa struttura, o coinvolta in altri progetti dell’amministrazione. E se non fosse possibile provvedere alla sostituzione della maestra in pensione con un’operatrice di Offerta Sociale, come già fatto in passato.

Chiediamo inoltre se per questa decisione sia stata fatta un’analisi preventiva dei flussi della mobilità concorezzese e quindi delle esigenze di educazione in età prescolare, alla luce dei nuovi complessi residenziali in città, oltre che del solo dato del calo delle nascite, peraltro rilevabile a livello nazionale”.

A rispondere è stato direttamente il sindaco Mauro Capitanio, che ha spiegato come l’altra maestra della sezione eventualmente “tagliata”, verrebbe mantenuta nell’organico dell’asilo. E come la scelta, non ancora definitiva, ma che il sindaco ha fatto intendere come probabile, di una “riattivazione” della sezione “sospesa” l’anno seguente in caso di necessità. Capitanio ha aggiunto come ulteriore argomento a questo scenario, il fatto che l’amministrazione comunale debba tenere in conto la situazione sociale del comune a livello d’insieme.

Situazione che in questo momento vede in particolare maggiori esigenze rispetto all’educazione prescolare per quanto riguarda gli ambiti dell’assistenza educativa e la disabilità. Risposte che hanno in parte chiarito alcuni punti in sospeso dalla commissione consultiva.

Ma per il quadro completo dei flussi numerici, dalle nascite ai nuovi iscritti all’asilo, è stata già chiesta dalle minoranze la convocazione di un’altra commissione consultiva, il 10 gennaio, che porti sul tavolo qualche indice numerico a sostegno della volontà di chiudere l’asilo, e alla presenza del sindaco.

Incalzato dalle richieste di chiarimento avanzate dalle minoranze, e a quella delle dimissioni, formulata da Giorgio Adami del PD, Borgonovo ha alla fine preso la parola per ribadire l’impegno quotidiano a beneficio delle famiglie interessate.

Ogni decisione definitiva sulla vicenda dovrebbe essere presa dopo il 10 gennaio, anche se, come ricordato da Adami, per le iscrizioni al prossimo anno scolastico, potrebbe essere necessario dare un’indicazione prima di questa data ai genitori.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Lucchini
Amante dell'arte e della (buona) musica, mi diverto ad addentrarmi negli angoli inesplorati della cronaca locale, alla ricerca di verità e curiosità del borgo accanto. Scrivo per passione. Lo stile? Per me non è importante, è tutto.


Articoli più letti di oggi