25 Settembre 2021 Segnala una notizia
Comuni Ricicloni: tre i comuni "rifiuti free" di Gelsia Ambiente premiati da Legambiente

Comuni Ricicloni: tre i comuni “rifiuti free” di Gelsia Ambiente premiati da Legambiente

3 Dicembre 2019

Nella splendida cornice di Palazzo Reale a Milano, si è tenuta la terza edizione di EcoForum Lombardia, un appuntamento annuale organizzato da Legambiente, durante il quale sono stati premiati i “Comuni Ricicloni”, vale a dire quei comuni che durante l’anno si sono distinti per la gestione virtuosa del ciclo dei rifiuti ed hanno raggiunto importanti risultati in termini di raccolta differenziata e riduzione della frazione secca residua.

Ben tre comuni gestiti da Gelsia Ambiente hanno ricevuto il prestigioso premio:

Seveso, che riconferma e migliora ulteriormente le sue prestazioni, e due new entry: Seregno e Bovisio Masciago.

Questi tre comuni, definiti da Legambiente “Comuni Rifiuti Free”, si sono contraddistinti per essere riusciti ad abbattere il traguardo dei 75 kg/abitante anno di residuo secco indifferenziato, oltre che per aver raggiunto (e superato egregiamente) il 65% di raccolta differenziata.

La metodologia di calcolo che è stata utilizzata per stilare la classifica finale si basa su un applicativo web diffuso a livello nazionale, riconosciuto e utilizzato sempre più spesso anche da parte delle associazioni ambientaliste più avanzate.

Risultato eclatante per il Comune di Seregno che, per numero di abitanti (quasi 45.000), si pone come primo e unico comune premiato in Lombardia tra i comuni con pari popolazione, raggiungendo un valore di raccolta differenziata dell’81,3% e una produzione pro-capite di secco indifferenziato di 72,9 Kg per abitante/anno (valori 2018).

Di dimensioni minori, ma con risultati altrettanto sorprendenti, è il Comune di Seveso, che si migliora ulteriormente raggiungendo l’84,7% di raccolta differenziata, con una diminuzione del quantitativo di rifiuti indifferenziati da 63,1 a 61,4 Kg per abitante all’anno.

La fine di novembre segna anche la chiusura del progetto europeo H2020Waste4Think, che ha visto Seveso protagonista di un modello pilota per ridurre la produzione dei rifiuti e aumentare il risparmio economico, attraverso l’introduzione della tariffa puntuale, resa possibile grazie all’innovazione tecnologica dei sacchi bluRFID di Gelsia Ambiente. 

Bovisio Masciago è il terzo Comune Rifiuti Free che rientra nell’autorevole classifica di Legambiente, con una percentuale di raccolta differenziata dell’83,6% e una diminuzione del secco da 79,3 a 70,1 Kg per abitante all’anno.

E il comune denominatore di queste tre realtà virtuose è proprio il sacco bluRFID di Gelsia Ambiente, che ha permesso l’introduzione di un nuovo concetto di gestione del ciclo dei rifiuti, che pone al centro il cittadino/utente che non considera più il rifiuto uno “scarto”, bensì una “risorsa” capace di generare una nuova economia circolare per tutelare l’ambiente.

“Lo scorso anno ho detto che il nostro obiettivo era quello di aumentare il numero di Comuni Rifiuti Free gestiti dalla nostra società – dichiara il Presidente di Gelsia Ambiente Marco Pellegrini – obiettivo che si è avverato già con i dati 2018. Ad oggi, il nostro sacco bluRFID copre un bacino di 20 comuni, la percentuale di raccolta differenziata è volata alle stelle e questo grazie alla fiducia accordataci dalle Amministrazioni Comunali e soprattutto ai cittadini che si sono impegnati nelle proprie scelte e abitudini quotidiane”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi