19 Gennaio 2020 Segnala una notizia
Baby gang rapina uno studente 17enne sul treno: i 3 finiscono in manette

Baby gang rapina uno studente 17enne sul treno: i 3 finiscono in manette

2 Dicembre 2019

E’ finita in manette la baby gang di minorenni, che domenica sera ha malmenato e rapinato uno studente 17enne, di Lentate, che stava viaggiando da solo su un treno diretto da Milano Affori a Camnago di Lentate.

La dinamica dell’aggressione

Erano circa le 20.20 di domenica 1 dicembre, quando il 17enne che si trovava solo nel suo vagone, è stato raggiunto da un gruppo di tre 17enni, due italiani e un albanese. Inizialmente gli hanno chiesto se avesse una sigaretta, poi dinanzi al diniego del ragazzo, l’hanno aggredito sottraendogli oltre al cellulare anche una felpa. 

La baby gang si è poi data alla fuga, correndo tra i convogli del treno e scendendo alla stazione di Seveso. Lo stesso ha fatto la vittima, che subito si è diretta dal capostazione per denunciare l’accaduto. Immediata la segnalazione di quest’ultimo ai Carabinieri, che sono immediatamente intervenuti nella stazione di piazza Mazzini.

Grazie alla testimonianza della vittima, i militari dell’Arma in pochi minuti sono riusciti a individuare e fermare i tre aggressori. Uno di loro aveva già avuto problemi con la giustizia.

I tre rapinatori sono stati trasferiti nel carcere minorile “Beccaria” di Milano, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Foto: Wikimedia

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi

Brianza, tasso PM10 alle stelle: ecco la classifica dei peggiori comuni

Polveri sottili alle stelle in Brianza, grazie a dati Arpa, ecco la classifica di dove si respira peggio e "meglio"

Briosco, nei boschi la macabra scoperta: una volpe legata ad un albero

Si riapre un vecchio dibattito: caccia sì, caccia no? Fanno preoccupare le foto di una brioschese.

Le travagliate vicende di Marianna De Leyva, la Monaca di Monza

La vera storia di uno tra i personaggi riusciti ad entrare maggiormente nell'immaginario collettivo monzese, grazie soprattutto alla letteratura postuma.

I gatti più belli del mondo in mostra ad Agrate Brianza

Collateralmente all'Expo Felina vi sarà la mostra "Reptilia Expo: l'affascinante mondo dei rettili"

Seregno. Abbandona i rifiuti davanti ad un’abitazione. Il proprietario vede… e li getta più in là

Beccati sul fatto grazie alle telecamere, i due hanno dovuto pagare una multa di 400 euro