04 Agosto 2021 Segnala una notizia
Usmate, la giornata contro il femminicidio infiamma la politica cittadina

Usmate, la giornata contro il femminicidio infiamma la politica cittadina

26 Novembre 2019

L’iniziativa sociale “in solitaria” scatena l’ennesima insurrezione dell’opposizione.

Ha lasciato importanti strascichi polemici l’evento che si è tenuto nella mattinata di lunedì 25 novembre, nel cortile del municipio usmatese. L’evento ha visto la simbolica posa dei componenti femminili della maggioranza del consiglio comunale, su una panchina rossa, noto simbolo della lotta contro le vessazioni verso il gentil sesso.

A non prendere bene l’iniziativa è stato però un componente dell’opposizione. L’unica donna della minoranza, Vanessa Amati. Non una figura qualsiasi, ma una persona che ha vissuto da molto vicino un sopruso di genere, che è “costato” infatti alla zia la sedia a rotelle.

L’esponente di Cambiamo Insieme ha fatto sentire la sua voce contrariata sulla decisione della controparte politica cittadina, di non prenderla nemmeno in considerazione per l’iniziativa.

“L’amministrazione comunale non perde occasione per fare brutta figura. Il 25 novembre si celebra la giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Quello che è un messaggio serio viene trasformato dall’amministrazione Pd del Comune di Usmate Velate in una svilente messa in scena.

Un mero siparietto politico che fa accapponare la pelle a chi quella violenza l’ha subita davvero. Eh si, cari amministratori. Nel vostro comune avete una cittadina che quella violenza l’ha subita davvero e ne porta ancora i segni. Ma ovviamente lei non poteva essere invitata, nonostante alcune persone che oggi erano presenti questa mattina fossero in sala rianimazione con lei, dopo il fatto. Certo che no, altrimenti come avreste fatto a fare la vostra scenetta politica?

Piuttosto che organizzare convegni, incontri, con testimonianze reali, su cosa significhi, per una donna, subire violenze, perdete il vostro tempo a scattare fotografie per avere like su Facebook… Ma si sa, nel comune di #UsmateVelate la violenza è solo se la donna è di sinistra”.

Una presa di posizione forte che chiama in causa il modo di operare dell’amministrazione anche a livello di comunicazione, dal momento che l’evento è passato piuttosto in sordina.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Lucchini
Amante dell'arte e della (buona) musica, mi diverto ad addentrarmi negli angoli inesplorati della cronaca locale, alla ricerca di verità e curiosità del borgo accanto. Scrivo per passione. Lo stile? Per me non è importante, è tutto.


Articoli più letti di oggi