31 Luglio 2021 Segnala una notizia
Teamservicecar, il Monza va ancora ko dopo l'ennesima bella partita

Teamservicecar, il Monza va ancora ko dopo l’ennesima bella partita

11 Novembre 2019

Il Teamservicecar perde la quarta gara stagionale e si lecca le ferite, maledicendo la sterilità offensiva e imprecando sulle molte palle gol fallite, soprattutto nel finale. Un ko immeritato che porta il Monza in ultima posizione: mai classifica fu così bugiarda. Una gara piacevole, priva di tatticismi, con un primo tempo chiuso a reti bianche e una ripresa sbloccata solo con un tiro di rigore.

Al 9’ bomba di Coy e grande intervento di Zampoli. L’ex Benfica e Liceo  è un elemento che mette grande stazza e potenza e insieme a Ballestrero forma una coppia di enorme fisicità, sui cui in uscita dai blocchi nascono ottime soluzioni.

Il Monza è sempre pericoloso e al 14’ Pol Franci colpisce un palo bissato 50” più tardi colpendo una traversa clamorosa. Il conto dei ferri viene dimezzato da Coy, che spara una bordata di rovescio che si stampa sul montante di sinistra e pareggiato al 22’ da una traversa di Tataranni. Il primo tempo si chiude a reti bianche.

Secondo tempo

Il Teamservicecar ha una colossale occasione in apertura, con Franchi che perde una pallina sciagurata e Lazzarotto che s’invola verso Verona, ma fallisce il testa a testa. I varchi si aprono continuamente, anche a causa di errori in fase di impostazione e al 6’ lo Scandiano sblocca lo zero a  zero con Tataranni, che trasforma un rigore per fallo di Zucchetti sullo stesso materano, lanciato a rete con un’ottima verticalizzazione. Il raddoppio giunge un minuto più tardi: assist di Lazzarotto per Martinez e miracolo di Verona: sulla ripartenza Marc Coy s’invola in progressione e infila con un gran gol in tuffo.

Il Monza si smarrisce e Tataranni al 12’ firma il 3-0 insaccando al volo in uno dei suoi classici gol.  Nadini potrebbe riaprire il match, ma non sfrutta il secondo testa a testa del match con un Verona perfetto. Il gol monzese arriva nell’azione successiva: palla in mezzo di Nadini e deviazione di Martinez. Il gol regala energie supplementari ai brianzoli e due minuti più tardi Zucchetti recupera una pallina e trova un diagonale sotto l’incrocio. Il 3-2 riequilibra un match che sembrava completamente incanalato verso lo Scandiano. Il finale è completamente di marca brianzola: Nadini sbaglia un gol già fatto, aprendo troppo il rovescio, Galimberti e Franci falliscono due conclusioni da pochi passi, con un Verona sempre decisivo, come su Martinez che recupera una grande pallina, ma il portierone toscano in girata respinge da campione.

La partita la fa il Monza, che però sbaglia sempre l’ultimo tocco: Nadini in girata sfiora il pareggio, Galimberti sbaglia un rigore, tirando un loffio rasoterra, poi Martinez sulla ribattuta s’infrange contro un Verona decisivo, nettamente il migliore in pista. Il titolo di MVP è decisamente meritato.

Per il Monza è tempo di riazzerare tutto e concentrarsi sul Noia, avversario di Eurolega sabato prossimo al PalaRovagnati.

Ubroker Scandiano – Teamservicecar HRC Monza 3-2 (0-0)

Scandiano: Verona, Ballestrero, Franchi, Coy, Tataranni, Gelmà, De Pietri, Busani, Festa, Vecchi. All. Crudeli

HRCM: Zampoli, Zucchetti, Lazzarotto, Martinez, Franci, Nadini, Ollè Schena, Galimberti, Uboldi. All. Colamaria.

Arbitri Ferraro e Canonico

Reti ST 6’ Tataranni (Rig), 7’ Coy, 12’ Tataranni, 13’ Martinez, 15’ Zucchetti.

(Foto Max Ogliari)

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi